Now Reading
28 GENNAIO, DATA PRIVACY DAY: COME PROTEGGERSI DA HACKER E USO IMPROPRIO DEI DATI SENSIBILI?

28 GENNAIO, DATA PRIVACY DAY: COME PROTEGGERSI DA HACKER E USO IMPROPRIO DEI DATI SENSIBILI?

Avatar

I consigli dell’esperto di cybersecurity Sophos.

La redazione.

  1. Scegliere una password efficace: può sembrare un argomento ormai trito e ritrito ma troppo spesso, ancora oggi, gli utenti cadono nella tentazione di usare password facili da ricordare…e di conseguenza purtroppo facili da hackerare! Complice il moltiplicarsi di account, servizi e piattaforme online che richiedono di impostare apposite credenziali di accesso, la tentazione di optare per password estremamente basiche, o peggio ancora, per un’unica password di accesso a tutti i servizi è fortissima ma può avere conseguenze molto gravi, dal furto di identità a conseguenze finanziarie. Per questo motivo, Sophos suggerisce l’utilizzo di un password manager che consente di impostare, modificare e variare le proprie password. Inoltre, l’utilizzo di un password manager protegge dall’eventuale accesso a siti pericolosi: qualora si venisse indirizzati a una finta pagina di accesso della vostra banca, il password manager, non riconoscendola, non consentirà di insieme alcuna password.

2. Aggiornare le impostazioni sulla privacy: la maggior parte delle app, dei siti e dei sistemi operativi consentono di impostare dei limiti alle informazioni che si vogliono condividere e il Data Privacy Day è l’occasione perfetta per dedicare un po’ di tempo a verificare lo status attuale ed eventualmente restringere l’accesso ai propri dati sensibili. Naturalmente non esistono regole che valgano per tutti i servizi e gli account online, in quanto ognuno di essi ha le proprie impostazioni, la propria configurazione, e le proprie opzioni quindi è necessario prendersi del tempo per documentarsi e adeguare ogni profilo a seconda delle proprie esigenze.

3. No alle condivisioni non autorizzate! I social media sono divertenti ma ciò non significa che tutto vada condiviso, soprattutto senza il consenso di altri utenti eventualmente coinvolti. Ad esempio, prima di postare una foto di gruppo, accertatevi che anche i vostri amici o colleghi siano d’accordo.

See Also

4. Massima attenzione quando si è al lavoro. In ambito lavorativo, la condivisione senza limiti può avere conseguenze ancora più gravi. Se caricare la foto con un amico dopo qualche bicchiere di troppo potrà farlo arrabbiare, non avrà di certo le stesse conseguenze che potrebbe avere la condivisione avventata di dati aziendali sensibili (soprattutto quelli inerenti ai clienti). Proteggere accuratamente le informazioni aziendali non è necessario solo per tutelare il proprio datore di lavoro ma anche se stessi in prima persona, in quanto un utilizzo non consapevole del web potrebbe comportare la perdita del posto di lavoro.

5. Conoscere i propri limiti: è necessario soffermarsi a riflettere sul valore che si attribuisce ai propri dati personali e definire quanto si è disposti a condividere per ottenere qualcosa in cambio (un servizio, un abbonamento…) Se un’azienda o un sito sembrano chiedere più dati di quelli realmente necessari, forse è meglio rinunciare, a meno che non si tratti di un servizio assolutamente indispensabile. Per esempio: è ragionevole che un sito di noleggio auto chieda di confermare l’indirizzo di residenza e un recapito confermato prima di affidare al cliente le chiavi di un’auto ma se un sito di notizie o l’hotspot di un locale pubblico richiedono il codice postale o la data di nascita dell’utente, ci sarebbe da chiedersi “Perché hanno bisogno di questa informazione e perché dovrei fornirgliela?”

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°6 Giugno 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top