Now Reading
Cheops apre gli occhi al cielo.

Cheops apre gli occhi al cielo.

Avatar

Sei settimane dopo il lancio di Cheops, il satellite Exoplanet dell’ESA, la copertura del telescopio è stata aperta come previsto dalla missione.

La redazione.

Dal lancio di Cheops avvenuto il 18 dicembre 2019, il progetto è proseguito senza intoppi e con successo attraverso le operazioni pianificate e le attività di testing. La fase di lancio e messa in orbita è stata completata in modo impeccabile il 22 dicembre e lo strumento è stato acceso per la prima volta l’8 gennaio 2020. Alla fine di gennaio, una serie di test e attività di calibrazione avevano dimostrato che lo strumento si stava comportando come previsto e pronto per avere il suo piano focale esposto alla luce. Alla fine, il momento della verità per la missione è arrivato alle 07:38 CET del 29 gennaio, quando è stata aperta la copertura del telescopio. Questa operazione ha permesso allo strumento di vedere il cielo per la prima volta ed è stato un momento culminante per l’intero team del progetto, un risultato raggiunto attraverso anni di lavoro.

See Also

L’apertura della copertura del deflettore del telescopio è un’operazione fondamentale per Cheops, che consente al telescopio di iniziare la sua funzione di osservazione. Siamo estremamente felici che tutto sia stato eseguito in modo impeccabile“, afferma Nicola Rando, project manager dell’ESA Cheops.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°6 Giugno 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top