Now Reading
CryoSat controlla le piattaforme di ghiaccio in movimento.

CryoSat controlla le piattaforme di ghiaccio in movimento.

Avatar

10 anni di mappatura del ghiaccio sulla Terra.

La redazione.

Sono passati quasi 10 anni da quando è stato lanciato CryoSat dell’ESA. Durante il suo decennio in orbita, questo nuovo satellite, che trasporta un altimetro radar per misurare i cambiamenti dell’altezza del ghiaccio in tutto mondo, ha restituito una grande quantità di informazioni su come gli strati di ghiaccio, il ghiaccio marino e i ghiacciai stanno rispondendo ai cambiamenti climatici. Uno dei risultati più recenti di questa straordinaria missione mostra come può essere utilizzato per mappare i cambiamenti nei bordi verso il mare delle piattaforme di ghiaccio antartiche.

Circa tre quarti della costa antartica è costituita da banchi di ghiaccio. Sono estensioni galleggianti permanenti della calotta collegate e alimentate da enormi flussi di ghiaccio che drenano la calotta di interna. Le piattaforme di ghiaccio si formano quando la calotta scorre verso l’oceano e si stacca dalla roccia sottostante. L’avanzamento o la ritirata delle piattaforme di ghiaccio è determinato da un equilibrio tra il guadagno di massa dal flusso di ghiaccio,le nevicate e la perdita di massa attraverso lo scioglimento.

Le piattaforme di ghiaccio sono importanti per la stabilità della calotta di ghiaccio perché fungono da contrafforti, trattenendo i ghiacciai che li alimentano e rallentando il versamento di ghiaccio nell’oceano che contribuisce all’innalzamento del livello del mare.

Tuttavia, negli ultimi anni il riscaldamento delle acque degli oceani e le temperature dell’aria più elevate stanno mettendo a dura prova alcuni dei banchi di ghiaccio, facendoli assottigliare, restringersi o addirittura collassare del tutto. Pertanto, la mappatura delle posizioni frontali del ghiaccio è importante per comprendere e prevedere i futuri cambiamenti nella stabilità della calotta polare.

Un documento pubblicato di recente descrive come gli scienziati hanno sviluppato un nuovo approccio all’uso di CryoSat per generare una serie di posizioni frontali di ghiaccio per la piattaforma glaciale Filchner-Ronne, la seconda più grande piattaforma di ghiaccio in Antartide.

Jan Wuite, di ENVEO in Austria, ha dichiarato: “Il rilevamento del fronte di ghiaccio si basa sul presupposto che il bordo di una piattaforma di ghiaccio è in genere una ripida scogliera di ghiaccio che dirada verso la superficie dell’oceano o sul mare chiaramente rivelato da CryoSat”.

See Also

L’applicazione di un nuovo metodo, chiamato” bordo altimetrico “, ai dati di CryoSat ha rivelato che l’intera piattaforma di ghiaccio della Filchner-Ronne è avanzata di oltre 800 km quadrati all’anno tra il 2011 e il 2018. La crescita della piattaforma di ghiaccio è stata interrotta solo da un iceberg di 120 kmq nel 2012.”

Mark Drinkwater dell’ESA ha osservato: “Comprendere come stanno cambiando le piattaforme di ghiaccio del mondo è fondamentale per valutare la stabilità della calotta e l’innalzamento del livello del mare“.

In futuro, i dati di altimetria forniranno una registrazione sistematica e continua dei cambiamenti nelle posizioni anteriori del ghiaccio in Antartide.

Con CryoSat, destinato a rimanere in servizio, e la futura missione Altist di Copernicus Polar Ice e Snow Topograph CRISTAL – una delle missioni candidate ad alta priorità di Copernicus – ci sono sicuramente eccellenti opportunità per l’altimetria radar satellitare al fine di fornire nuove preziose informazioni per monitorare gli effetti dei cambiamenti climatici in Antartide.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°6 Giugno 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top