Now Reading
Il disinfettante per le mani a energia solare vince l’hackathon sostenuto dall’ESA.

Il disinfettante per le mani a energia solare vince l’hackathon sostenuto dall’ESA.

Avatar

Una start-up che ha dato una nuova destinazione a cellule solare usate, per generare luce ultravioletta per disinfettare le mani, ha vinto 20.000 Euro in un hackathon pensato per condividere e sviluppare rapidamente idee per combattere la pandemia di Coronavirus.

La redazione. (Fonte: ESA)

Più di 12.000 persone da oltre 100 paesi hanno partecipato al Global Hack, organizzato da Garage48 con sede in Estonia e sponsorizzato dal centro di incubazione di imprese – BIC, Business Incubation Centre – dell’ESA in Estonia. I partecipanti sono stati motivati da un messaggio registrato dall’astronauta dell’ESA Samantha Cristoforetti.

I vincitori sono stati annunciati il 12 aprile.

La stazione di disinfezione utilizza luce a lunghezze d’onda, che è dimostrato che può uccidere i germi, ma che è sicura per il contatto con la pelle e con gli occhi. È stata presentata da SunCrafter, una start-up tedesca che utilizza moduli disattivati dalle fattorie solari industriali per fornire energia alle comunità remote.

Lisa Wendzich, fondatrice e presidente, ha commentato che la società – che adesso ha sede presso il Siemens Innovation campus a Berlino – sta ora lavorando con dei partner per individuare come produrre un numero significativo di unità nelle prossime settimane e mesi.

“Questa tecnologia potrebbe essere usata in ospedali da campo, campi profughi e baraccopoli urbane in paesi con scarse forniture energetiche, come anche negli spazi pubblici nel nord del globo”, ha aggiunto.

L’hackathon affrontava 12 argomenti, inclusi didattica, l’economia, salute mentale e l’ambiente.

Joana Kamenova, una divulgatrice e analista aziendale all’ESA, è stata una delle 180 persone che si sono offerte volontarie come mentore di risposta durante l’hackathon ed hanno contribuito a valutare alcune delle proposte.

See Also

“Ci sono state idee molto progressiste sul modo di affrontare la crisi in atto. Come diamo supporto alle piccole imprese che escono dal blocco attuale? Come impariamo da questa crisi e come affrontiamo il cambiamento climatico? È molto entusiasmante contemplare come le soluzioni emergenti possono essere ampliate progressivamente utilizzando i dati dallo spazio e la tecnologia. Alcune delle idee sono veramente epiche”, ha commentato.

“Abbiamo stretto una collaborazione con questo movimento veramente globale per sfruttare al meglio l’eccellente infrastruttura digitale dell’Estonia per dare vita alle idee”, commenta Andrus Kurvits, responsabile del centro d’incubazione d’impresa dell’ESA a Tartu, Estonia.

“Ci metteremo in contatto con le squadre che hanno sviluppato nuove idee basate sullo spazio per aiutarle ad ottenere il supporto finanziario di cui hanno bisogno per portare le loro soluzioni sul mercato”.

I centri di incubazione d’impresa dell’ESA forniscono finanziamenti e supporto per aiutare gli imprenditori a portare le loro idee sul mercato.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°6 Giugno 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top