Now Reading
L’arte in dettaglio. Partnership tra la Pinacoteca di Brera e Haltadefinizione.

L’arte in dettaglio. Partnership tra la Pinacoteca di Brera e Haltadefinizione.

Avatar

La Pinacoteca di Brera e Haltadefinizione hanno messo a disposizione del pubblico i dipinti più famosi della collezione del museo.

La redazione.

Il sito web della Pinacoteca ha una nuova sezione dedicata alla visualizzazione ravvicinata e ad altissima definizione di dipinti della sua collezione, come Il matrimonio della Vergine (aka Lo Sposalizio) di Raffaello, Il bacio di Francesco Hayez e L’Adorazione dei Magi di Correggio. Questa è un’opportunità straordinaria che offre accesso virtuale alle opere, mettendo a disposizione delle scuole strumenti innovativi di apprendimento a distanza.

Tutto questo fa parte della campagna #laculturanonsiferma (che significa # cultura-non-non-stop) promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

In questo momento in cui nessuno di noi è in grado di stare di fronte a un capolavoro di Raffaello per ammirarlo di persona, rendendolo disponibile in alta definizione per consentire alle persone di esplorarlo online, è una perfetta espressione del potere dell’arte e i valori della Pinacoteca ”, afferma James Bradburne, direttore della Pinacoteca di Brera e della Biblioteca Braidense.

I dispositivi multimediali presenti sul sito web consentono a chiunque di “entrare” nei dipinti per vedere dettagli che a occhio nudo non possono essere notati guardando l’originale. Le immagini sono di così alta risoluzione che introducono un modo completamente nuovo di fruire dei dipinti. E’ possibile vedere i più piccoli segni e dettagli tecnici, come sottigliezze di colori e tratti di pennello, che avvicinano lo spettatore al cuore del dipinto e ai sentimenti degli artisti.

See Also

Tutto questo è stato messo insieme rapidamente in collaborazione con Haltadefinizione, una società high-tech specializzata nella digitalizzazione ad altissima risoluzione di opere d’arte e nella promozione e pubblicazione delle stesse. Per raggiungere l’obiettivo, Haltadefinizione ha reso disponibile la propria Image Bank ad altissima definizione, insieme alla piattaforma di publishing digitale.

Le immagini ad altissima definizione o” Gigapixel “offrono una straordinaria opportunità per promuovere l’accesso digitale globale alle collezioni dei musei“, afferma Luca Ponzio, fondatore di Haltadefinizione. Continuando, “La capacità di esplorare un’opera d’arte online, in tempo reale, con la possibilità di ingrandire fino a 40 volte la dimensione dell’immagine, apre nuovi orizzonti creativi per l’apprezzamento, la conservazione e lo studio della pittura. “Come funziona il processo di fotografia Gigapixel? Con macchine appositamente progettate, eseguiamo centinaia, persino migliaia di fotografie di grande formato di ogni dettaglio di un dipinto, quindi sono tutte assemblate in un’unica immagine gigante, una sorta di mosaico digitale “, afferma Luca Ponzio. La tecnologia Gigapixel lascia il posto a una nuova visione digitale che allarga la nostra immaginazione e si allinea con la missione di un museo che è vivo e in contatto con i suoi visitatori, anche in questo momento particolare momento storico segnato dall’emergenza sanitaria.

Le opere sono esposte sul sito web della Pinacoteca.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°6 Giugno 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top