Now Reading
Netflix apre un nuovo ufficio a Parigi e aumenta gli investimenti in Francia.

Netflix apre un nuovo ufficio a Parigi e aumenta gli investimenti in Francia.

Avatar

Netflix ha celebrato il 17 gennaio l’apertura del suo nuovo ufficio di Parigi nel cuore del 9 ° arrondissement. L’apertura di questo struttura parigina riflette l’impegno a lungo termine di Netflix di creare sempre nuove “esperienze creative”, tra cui oltre 20 produzioni francesi nel 2020.

La redazione.

Situato nel cuore di Parigi, il quartier generale francese è il quarto ufficio di Netflix in Europa. Netflix France attualmente impiega 40 persone, attraverso film e serie, collaborazioni e marketing.

È un vero onore essere in Francia, con la sua ricchezza culturale e la sua ineguagliabile storia della letteratura. L’apertura di questo ufficio è un segno del nostro impegno a lungo termine in questo grande Paese e ci consentirà di lavorare ancora più da vicino con i creativi francesi su grandi spettacoli e film realizzati in Francia e visti in tutto il mondo ”, ha affermato Reed Hastings, Presidente fondatore e CEO di Netflix.

Serie e film francesi per i francesi che tuttavia mostreranno al mondo intero la creatività della Francia.

Per i suoi 160 milioni e oltre di abbonati in tutto il mondo, Netflix ha sviluppato 24 titoli francesi, tra cui 6 film, 9 serie, 5 spettacoli, 3 documentari e 1 serie non scritta.

Il 2019 è stato un anno di grande successo per le storie originali in Francia, con la serie horror e fantascientifica YA Marianne e Mortel, le commedie Plan coeur e Family Business, il film Banlieusards e Grégory e una serie di documentari.

I francesi di Netflix hanno presentato il 17 gennaio diversi spettacoli originali che verranno prodotti nei prossimi anni, nonché una serie di serie e film realizzati dai partner per Netflix, tra cui:

BigBug, il nuovo film del vincitore del premio César Jean-Pierre Jeunet, basato su una sceneggiatura scritta da Jeunet e Guillaume Laurant – una commedia ambientata in futuro con un cast tra cui la vincitrice del premio César Elsa Zylberstein, la candidata al premio César Isabelle Nanty e Manu Payet.

Fanny Herrero, la sceneggiatrice molto ammirata, sta sviluppando una serie in 6 parti che segue la vita di quattro giovani comici che cercano di emergere nel mondo dello spettacolo parigino.

Il remake (stagione 2) dell’originale serie di fantascienza YA Mortel, creata da Frederic Garcia.

Sentinelle, un film pieno d’azione con Olga Kurylenko, diretto da Julien Leclercq (Braqueurs e La Terre et le Sang).

Altri titoli già annunciati per il 2020 sono:

Arsène Lupin, interpretato da Omar Sy, e creato da George Kay in collaborazione con François Uzan. I primi tre episodi saranno diretti da Louis Leterrier.

La Révolution, una serie thriller storica creata da Aurélien Molas.

La serie di Eddy, Damien Chazelle creata da Jack Thorne, che riunisce Leïla Bekhti e Tahar Rahim.

See Also

Vampires, con Oulaya Amamra e Suzanne Clément, e creato da Benjamin Dupas e Isaure Pisani-Ferry.

Due documentari, uno su Nicolas Anelka, sviluppato da Franck Nataf e l’altro con Maître Gims, diretto da Florent Bodin.

Siamo orgogliosi delle produzioni che stiamo attualmente girando, di quelle che stiamo sviluppando e di quelle che abbiamo presentato oggi. L’istituzione di un nuovo centro creativo francese ci offre nuove opportunità di lavorare con i migliori e più entusiasmanti talenti creativi in ​​Francia e di offrire generi e contenuti diversi a tutti coloro che amano lo storytelling francese ”, ha aggiunto Damien Couvreur, Director of Series di Netflix in Francia .

Netflix ha inoltre annunciato una serie di partnership con le principali istituzioni creative francesi, per supportare nuove voci e aumentare la diversità all’interno della creativity community. Tali collaborazioni includono:

Rafforzare la partnership esistente di Netflix con La Fémis sostenendo il loro programma “Residency”, un corso di formazione a tempo pieno di 11 mesi che aiuta i giovani provenienti da contesti svantaggiati ad entrare nel cinema e in TV.

1000 visages, un’associazione fondata nel 2006 da Houda Benyamina, che fornisce una serie di programmi di formazione nelle arti visive e promuove l’accesso a posti di lavoro all’interno delle industrie creative. Netflix diventerà il principale partner del programma dedicato alla sceneggiatura della serie, che sarà lanciato a gennaio 2020. Houda Benyamina è anche la regista di due episodi di The Eddy.

Dal 2019, Netflix collabora con GOBELINS L´École de l’Image, offrendo a un laureato ogni anno l’opportunità di lavorare a fianco degli esperti di animazione di Netflix in Giappone. Inoltre, Netflix contribuirà ora al programma di formazione di Gobelins finanziando borse di studio quadriennali per cinque studenti nell’ambito del loro Master of Arts in “Animazione di personaggi e film d’animazione”.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°6 Giugno 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top