Now Reading
Tre BMW M8 GTE sul podio nella seconda gara della serie iRacing Pro IMSA sul circuito virtuale Laguna Seca.

Tre BMW M8 GTE sul podio nella seconda gara della serie iRacing Pro IMSA sul circuito virtuale Laguna Seca.

Avatar

La seconda gara della stagione ha visto la BMW M8 GTE virtuale continuare la sua storia di successo nella serie IMSA iRacing Pro. Dopo la gara di apertura a Sebring (USA) a marzo, questa volta i piloti hanno festeggiato i primi tre posti con questa vettura sul circuito di Laguna Seca (USA).

La redazione.

La seconda gara della stagione ha visto la BMW M8 GTE virtuale continuare la sua storia di successo nella serie IMSA iRacing Pro. Dopo la gara di apertura a Sebring (USA) a marzo, questa volta i piloti hanno festeggiato i primi tre posti con questa vettura sul circuito di Laguna Seca (USA). Ancora una volta, è stato il pilota ufficiale BMW Bruno Spengler (CAN) a salire sul gradino più alto del podio. Ha ottenuto la vittoria davanti a Shane van Gisbergen (NZL) e Nick Catsburg (NED). In totale, 20 BMW M8 GTE erano sulla griglia di partenza.

Spengler si era assicurato la vittoria all’apertura della stagione a Sebring davanti a Catsburg e Jesse Krohn (FIN) e aveva iniziato la gara di Laguna Seca dalla terza posizione. È passato in testa dopo il pit stop. Sorpassato dal pilota ufficiale della BMW Philipp Eng (AUT), ha ripreso la testa della gara dopo che l’austriaco ha perso terreno, essendo stato coinvolto in un incidente non causato da lui. Van Gisbergen e Catsburg hanno completato un altro podio tutto per la BMW M8 GTE. Altri due piloti BMW hanno raggiunto la top 10, con Eng che ha chiuso al sesto posto e il pilota di Turner Motorsport Robby Foley (USA) al settimo posto. Un totale di 50 auto era sulla griglia di partenza.

La prossima gara dell’IMSA iRacing Pro Series si svolgerà tra due settimane sul circuito virtuale di Mid-Ohio (USA).

See Also

Bruno Spengler (# 7 BMW M8 GTE, BMW IMSA Team Red, 1° posto): “Sono felice di aver vinto di nuovo. La gara è stata molto divertente. Mille grazie a tutto il team per il lavoro dietro le quinte. Avrebbe potuto davvero finire in modo molto diverso oggi dopo aver lasciato il comando per Philipp Eng per un po’. Fortunatamente, alla fine sono riuscito a ottenere la vittoria. Mi dispiaceva per Philipp, poiché aveva subito una sfortuna simile alla mia ed è stato coinvolto in un incidente per colpa non sua. In generale, il traffico su questo corto circuito ha reso le cose difficili. Non vedo davvero l’ora della prossima gara – e ovviamente non vedo l’ora di correre nella BMW Z4 GT3 sabato, sulla Nordschleife nella DNLS.”

Nick Catsburg (# 10 BMW M8 GTE, BMW IMSA Team Red, 3° posto): “Questa gara è stata molto più intensa di quella di Sebring. La strategia e il traffico hanno svolto un ruolo molto maggiore. I pochi giri significano che sei quasi sempre coinvolto in battaglie. Ho cercato di non correre troppi rischi, ma non potevo essere eccessivamente cauto. Alla fine, Shane van Gisbergen era solo un po’ più veloce. È stato comunque di nuovo molto divertente.”

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°6 Giugno 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top