Now Reading
Addio per sempre Adobe Flash.

Addio per sempre Adobe Flash.

Avatar

Adobe Flash ha terminato ufficialmente la sua missione il 31 dicembre 2020. Il plug-in web ormai fuori produzione sarà ricordato per la sua epoca d’oro di meme Internet animati e per gli infiniti problemi di sicurezza che alla fine hanno portato alla sua scomparsa. Diamo uno sguardo a Flash, ai prossimi sviluppi e a come godersi i vecchi contenuti nel 2021.

Redazione.

La storia di Adobe Flash (1996-2020)

Nel 1996, una società chiamata Macromedia ha acquisito uno strumento di animazione web basato su vettori chiamato FutureSplash, originariamente rilasciato da FutureWave Software nel 1993. La tecnologia era già utilizzata da aziende come Microsoft e Disney Online per visualizzare contenuti animati in un browser web.

Macromedia ha rinominato lo strumento come Macromedia Flash 1.0 e lo ha rilasciato insieme a un plug-in per browser equivalente chiamato Macromedia Flash Player. Verso la metà degli anni 2000, Flash era decollato alla grande, stimolato dalla popolarità dei giochi per browser, delle animazioni e degli strumenti interattivi che si basavano su di esso.

Flash è stato in grado di salire alla ribalta grazie alla semplicità dell’installazione di un piccolo plugin compatibile con la maggior parte dei browser. Poiché Flash utilizzava grafica vettoriale, le dimensioni dei file per le animazioni risultanti erano minime. Questo era importante in un momento in cui molte persone utilizzavano Internet dial-up con velocità di download lente.

I problemi con Flash

Flash ha dato molto al Web all’apice della sua popolarità, il che ha attribuito molte responsabilità ad Adobe. Poiché Flash era un plug-in Web, è stato mantenuto e aggiornato da una singola entità. Con la crescita della popolarità di Flash, è diventato sempre più un obiettivo per gli hacker.

Non ci volle molto perché Flash si unisse ad altri plugin del browser come ActiveX e Java per essere etichettati come un rischio per la sicurezza. Per quanto possibile, Adobe non è stato in grado di riparare Flash, quindi nel 2017 la società ha deciso di interrompere lo sviluppo e uccidere completamente Flash entro la fine del 2020. Anche Adobe non ha corso rischi: ai contenuti Flash è vietata l’esecuzione nella versione finale.

Flash è stato in grado di crescere perché ha riempito un vuoto. I contenuti web che includevano animazioni, video, audio e interattività non erano possibili utilizzando browser che rispettavano a malapena i primi standard web. Ci vollero browser come Mozilla Firefox per porre maggiore enfasi sulle nuove tecnologie web che alla fine sarebbero state in grado di sostituire Flash.

La vita dopo Flash

Entro il 2020, il Web si era già adattato a una nuova normalità che non si basava su tecnologie browser proprietarie. Per gli esperti di tecnologia, era così da anni. Siti web come  How-To Geek  hanno esortato a eliminare plug-in come Flash già nel 2015 . Ciò è stato possibile grazie all’aumento delle tecnologie dei browser che rendono effettivamente obsoleto Flash.

I siti web progettati interamente in Flash sono stati sostituiti con plug-in alternativi. L’HTML di oggi è reattivo e si adatta alle dimensioni dello schermo e alle capacità del dispositivo. Flash si ridimensionerebbe in senso lineare, come qualsiasi strumento di grafica vettoriale, ma non era neanche lontanamente sofisticato come quelli dei browser odierni.

Nel 2009, il <video>tag ha fatto la sua comparsa come parte del lancio di HTML5. Ciò consentiva a siti Web come YouTube di pubblicare video su qualsiasi browser moderno conforme allo standard HTML5. Le velocità Internet più elevate consentivano anche video di qualità superiore.

See Also

Disinstalla Adobe Flash su Windows

L’elemento canvas di HTML5 consente ai browser di disegnare e animare la grafica utilizzando JavaScript. Questi strumenti possono essere utilizzati per creare giochi , siti Web altamente interattivi e animazioni. Aggiungi WebGL e ora puoi disegnare forme e modelli 3D da visualizzare anche in un browser.

Gli sviluppatori hanno utilizzato le moderne tecnologie web per creare software sofisticato che viene eseguito in un browser, da servizi come Netflix  a emulatori come DOSBox . L’uso di JavaScript e CSS ha semplificato il web design e ha reso possibile dare vita a progetti elaborati e reattivi. Laddove Flash aveva ActionScript, il Web moderno ha JavaScript.

Anche la grafica vettoriale, una delle ragioni originali del successo di Flash, ha un equivalente moderno nel formato SVG (scalable vector graphics). L’uso di file SVG consente di creare siti Web e app che sembrano perfetti per i pixel su uno smartphone o una TV di grandi dimensioni.

Flash nel 2021.

Ci sono alcuni progetti che permetteranno di continuare a godersi i contenuti Flash anche dopo che Adobe ha staccato la spina.

Il primo di questi è Flashpoint di BlueMaxima , un progetto di conservazione di giochi web che supporta Flash , Shockwave, Java, Unity Web Player, Silverlight, ActiveX e HTML5. È disponibile in due versioni: un lettore “Infinity” da 500 MB che scarica i giochi al volo e un gigantesco archivio da 500 GB + che funziona offline.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°1 Gennaio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top