Amr Diab torna in una serie drammatica Netflix.

Netflix, il più grande servizio di intrattenimento via Internet del mondo, annuncia un nuovo progetto con la superstar internazionale Amr Diab, che sarà protagonista di una nuova serie originale in arabo.

Redazione.

Questo accordo segna il ritorno al genere drammatico dell’artista, noto anche come “Al Hadaba”,  27 anni dopo il ruolo di “Adham” nel film “Dehk Wele’b Wegad Wehob” a fianco del compianto Omar Sharif.  Amr Diab ha vinto 7 World Music Awards e 6 African Music Awards. 

“Negli ultimi trent’anni Amr Diab ha conquistato il cuore di milioni di persone in tutto il mondo con la sua musica e il suo talento. È un grande innovatore molto amato da un pubblico multigenerazionale. Siamo sicuri che i fan e gli abbonati apprezzeranno il grande ritorno  sullo schermo di Amr Diab”, ha dichiarato Ahmed Sharkawi, Director of Arabic Original Series di Netflix. 

 “Non vedo l’ora di lavorare a questo nuovo progetto di Netflix. Per me l’arte è un linguaggio universale, la musica ad esempio è capace di costruire ponti, connessioni e legami tra culture diverse. Sono felice di poter raggiungere oltre 193 milioni di abbonati in più di 190 paesi con questo nuovo progetto Netflix realizzato in Egitto e disponibile in tutto il mondo”, ha commentato Amr Diab

Il percorso musicale di Amr Diab è ricco di traguardi. I suoi album hanno raggiunto le vette delle classifiche internazionali e molte delle sue canzoni sono state tradotte in diverse lingue. Diab è entrato nella top ten mondiale di Billboard con cinque dischi, ha vinto svariati premi internazionali durante la sua carriera  ed è il primo cantante arabo a detenere il Guinness dei primati per il record di riconoscimenti internazionali ottenuti con le vendite di album soprattutto in Medio Oriente.

Nel 2014 Amr Diab ha conquistato un primato per un artista arabo vincendo tre World Music Awards nelle categorie Miglior artista egiziano, Miglior artista maschile arabo e Album arabo più venduto (El Leila). Nello stesso anno è stato proclamato anche artista arabo internazionale dell’anno. Il suo successo inarrestabile continua ancora oggi: nel 2019 si è aggiudicato il premio JOY in Arabia Saudita.

pubblicità

Lascia un commento