Now Reading
COVID-19: come possono aiutare i satelliti?

COVID-19: come possono aiutare i satelliti?

Avatar

La pandemia COVID-19 del coronavirus ha praticamente paralizzato la vita quotidiana così come l’abbiamo conosciuta due mesi fa. Anche quando la diffusione di questa malattia altamente infettiva verrà bloccata, il mondo dovrà affrontare enormi sfide per tornare alla normalità.

La redazione.

Per coadiuvare scienziati, sociologi ed esperti che lavorano nei centri di ricerca e nelle organizzazioni europee impegnate nell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, l’ESA ha lanciato due nuove iniziative relative alla comprensione degli effetti che COVID-19 sta imponendo alla società, all’economia e all’ambiente. Mentre il traffico stradale nelle città di tutto il mondo si ferma, la missione satellitare europea Copernicus Sentinel-5P fornisce informazioni chiave sui cambiamenti nelle concentrazioni di inquinanti atmosferici come il biossido di azoto. Tuttavia, c’è anche un enorme quantitativo di dati raccolti dai satelliti, l’utilizzo dei quali può rivelarsi molto utile per far luce su altri cambiamenti sociali ed economici in atto. Per vedere come le missioni di osservazione della Terra potrebbero essere ulteriormente utilizzate per esplorare gli effetti di COVID-19, l’ESA ha invitato tutti gli stakeholder e altri soggetti interessati a presentare proposte per capire come utilizzare i dati satellitari, ad esempio, per mappare i cambiamenti intorno alle reti di trasporto, porti commerciali e industria pesante come le raffinerie di petrolio.

Il direttore dei programmi di osservazione della Terra dell’ESA, Josef Aschbacher, ha dichiarato: “COVID-19 sta mettendo a dura prova la società. Sebbene l’ESA non sia un ente preposto a prevedere la progressione del virus, continuiamo tuttavia a raccogliere una grande quantità di dati trasmessi da sofisticati satelliti e dalle nuove tecnologie di intelligenza artificiale installati su di essi e a terra che possono essere usati per comprendere e monitorare alcuni dei mutamenti sociali che stiamo affrontando. “L’innovazione è la chiave per utilizzare i dati satellitari per aiutare la società in questi tempi difficili e confidiamo che il nostro nuovo invito a collaborare con noi restituirà alcune proposte preziose“. Questa nuova chiamata è stata aggiunta alla Permanently Open Call, che fa parte del programma ESA Earth Observation Science for Society.

See Also

Oltre a questo invito, il 6 aprile l’ESA, in coordinamento con la Commissione europea, lancerà un’edizione speciale del Custom Script Contest. Il concorso è rivolto a esperti di telerilevamento, scienziati dell’apprendimento automatico e altri soggetti interessati a presentare idee su come i dati satellitari potrebbero contribuire a mitigare la situazione per settori economici come l’industria, il commercio, i trasporti e l’agricoltura. Chiunque può contribuire con un’idea. I migliori contributi saranno premiati con premi in denaro. Inoltre, ogni mese ci sarà un premio per la migliore idea in ogni categoria e un premio finale per il miglior contributo complessivo. Grega Milcinski, di Sinergise, ha dichiarato: “I partecipanti dovranno semplicemente presentare una slide con le loro idee e il loro progetti legati all’utilizzo dei dati rilevati dai satelliti. Questi saranno valutati ogni settimana al fine di utilizzarli al più presto – la situazione di criticità creata da COVID-19 ne lo richiede! ”

What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°1 Gennaio 2021

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top