Now Reading
COVID-19: i deputati europei chiedono misure per colmare il divario digitale nell’istruzione.

COVID-19: i deputati europei chiedono misure per colmare il divario digitale nell’istruzione.

Avatar

Mercoledì, la commissione per la cultura e l’istruzione del Parlamento europeo ha chiesto misure rapide e concrete per colmare il divario nell’istruzione digitale in Europa.

Redazione.

La risoluzione è stata adottata con 26 voti favorevoli, nessuno contrario e 4 astensioni.


“Gli ultimi sei mesi hanno visto la nostra istruzione e formazione sottosopra. La pandemia ha mostrato creatività e ingegno e allo stesso tempo ha messo in luce divari profondamente preoccupanti in termini di accesso e qualità dell’istruzione. Il divario digitale sta aggravando le disuguaglianze esistenti e lasciando indietro coloro che sono già svantaggiati “, ha affermato la relatrice Sabine Verheyen (PPE, DE).


L’educazione digitale deve essere una realtà per tutti


Nella risoluzione, i deputati deplorano le “gravi discrepanze” nell’apprendimento nell’UE durante il blocco, con il 32% degli alunni in alcuni Stati membri che non ha avuto accesso all’istruzione per diversi mesi. Temono che ciò ridurrà i livelli di reddito futuri per un’intera generazione e avrà un impatto negativo sulla produttività del lavoro e sulla competitività per l’intera Unione.


Pertanto, l’eliminazione del divario digitale deve essere una “priorità immediata”, con la Commissione che dà la priorità agli investimenti in infrastrutture e attrezzature digitali, in particolare nelle zone remote e rurali. “La principale lezione della crisi” è che l’inclusione e le pari opportunità devono essere al centro delle future politiche di istruzione e formazione dell’UE.


“Una visione audace per lo Spazio europeo dell’istruzione”


I deputati criticano anche la mancanza di coordinamento e scambio di migliori pratiche durante la crisi e affermano che l’UE dovrebbe svolgere un ruolo di coordinamento più attivo.


“Vogliamo vedere una visione audace per lo Spazio europeo dell’istruzione in tutti i settori dell’istruzione e della formazione, sostenuta da misure concrete. E vogliamo vedere un piano d’azione per l’istruzione digitale che evolva da una raccolta di azioni su piccola scala a una vera e propria strategia per le competenze digitali e l’istruzione. Tuttavia, le grandi idee senza i soldi per finanziarle non possono funzionare “, ha affermato la signora Verheyen.


Le previste proposte di “pacchetto istruzione” dovrebbero trasformare lo Spazio europeo dell’istruzione “da una visione libera di principi in un programma di lavoro concreto” che garantisca anche il riconoscimento reciproco automatico delle qualifiche, dei diplomi e dei periodi di studio all’estero entro il 2025 al più tardi, affermano i deputati. Il previsto piano d’azione per l’istruzione digitale deve definire una vera e propria strategia per le competenze digitali e l’istruzione.

See Also


I piani richiedono un finanziamento per essere adeguati


I deputati sottolineano inoltre che i sistemi di istruzione di alta qualità sono il fondamento della competitività globale dell’UE e criticano i tagli proposti nel bilancio a lungo termine. in programmi come Erasmus +, Horizon Europe e European Social Fund Plus. Ribadiscono pertanto la loro richiesta di triplicare il bilancio Erasmus + rispetto al QFP 2014-2020.


Ulteriori passaggi


La risoluzione sarà posta in votazione plenaria durante la seconda sessione plenaria di ottobre.


La Commissione europea ha promesso di elaborare un nuovo “pacchetto istruzione” – Comunicazione sullo Spazio europeo dell’istruzione e un piano d’azione per l’istruzione digitale rivisto – entro la fine di questo mese.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°5 Maggio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top