Now Reading
Cyberconflitti aumentati del 100%.

Cyberconflitti aumentati del 100%.

Avatar

HP invita le aziende a proteggere i propri endpoint – un recente report evidenzia come queste siano il bersaglio più diffuso, poiché gli hacker nation state prendono di mira le organizzazioni con IP di alto valore, come le aziende tecnologiche e farmaceutiche. 

Redazione.

Secondo Nation States, Cyberconflict and the Web of Profit i nation state cyberattack sono sempre più frequenti e diversificati, avvicinandoci sempre più a una situazione di “cyberconflitto avanzato” come mai successo prima.  

La ricerca – condotta dal Dr. Mike McGuire, Senior Lecturer in Criminologia presso l’Università del Surrey, e sponsorizzata da HP – evidenzia che, tra il 2017-2020, è stato registrato un aumento del 100% di attacchi nation state “significativi”. L’analisi di oltre 200 attacchi di cybersecurity associati a queste attività mostra che dal 2009 le aziende sono il bersaglio più frequente (35%), seguite da cyberdifesa (25%), media e comunicazione (14%), enti governativi e legislativi (12%), e infrastrutture critiche (10%).  

See Also

La ricerca si basa inoltre sulla raccolta di dati “di prima mano” forniti dagli informatori del dark web e su collaborazioni con un panel di esperti composto da 50 professionisti di spicco nei settori più rilevanti (come cybersecurity, intelligence, governo, mondo accademico e forze dell’ordine). I risultati evidenziano crescenti tensioni, sostenute da strutture sempre più complesse che si intersecano con l’economia clandestina del crimine informatico – denominata Web of Profit.  

Uno dei risultati più evidenti del rapporto, infatti, è che i national states traggono profitto da The Web of Profit e stanno acquistando strumenti e servizi dal dark web, mentre gli strumenti da loro sviluppati si stanno facendo strada sul mercato nero – come ad esempio l’exploit Eternal Blue, utilizzato dagli hacker di WannaCry nel 2017. Quasi due terzi (65%) del panel di esperti credono che i national states si stiano arricchendo attraverso il crimine informatico, mentre il 58% afferma che il reclutamento di criminali informatici da parte dei national states è sempre più frequente.  

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°5 Maggio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top