InsightART svela enigmi d’arte.

Un dipinto di Madonna con Bambino con una storia enigmatica quasi quanto il sorriso della Gioconda è stato identificato come un’autentica tela di Raffaello dalla società ceca InsightART, che ha utilizzato uno scanner a raggi X robotico per indagare sull’opera d’arte.

Redazione.

Il dipinto di 500 anni fa era stato a lungo attribuito a Raffaello, contemporaneo di Leonardo Di Vinci e Michelangelo, ma i dubbi sulla sua autenticità rimanevano.

Il turbolento retroscena del dipinto della Madonna con il bambino riguardava alcuni dei grandi personaggi storici europei. Commissionato da Papa Leone X, trovò dimora in Vaticano e passò per mano della famiglia reale francese e di Napoleone. Tuttavia, alla fine del XIX secolo, il dipinto scomparve . Ora fa parte di una collezione privata.

Lo scanner a raggi X robotico RToo in azione

Che Raffaello fosse in effetti il ​​creatore del capolavoro è stato confermato da studi di esperti provenienti da tutto il mondo e da un comitato consultivo internazionale. Ciò è stato ora ulteriormente supportato da InsightART , una società in fase di avviamento con sede nel centro di incubazione aziendale ESA gestito da Czech Invest a Praga , che utilizza la tecnologia del rivelatore cosmico per esaminare le opere d’arte.

Lo scanner a raggi X robotico di InsightART era stato precedentemente utilizzato per identificare un dipinto precedentemente sconosciuto di Vincent van Gogh. La macchina utilizza un rilevatore di particelle sviluppato al CERN, il laboratorio europeo di fisica delle particelle, che è stato riproposto per l’esplorazione spaziale e prodotto dalla società ceca ADVACAM .

Le immagini a raggi X spettrali rivelano strati precedentemente nascosti del dipinto

“Questa tecnologia, utilizzata anche per misurare le radiazioni sulla Stazione Spaziale Internazionale, è in grado di rilevare e contare singoli fotoni, oltre a stabilire la loro esatta lunghezza d’onda“, afferma Josef Uher, direttore tecnico di InsightART.

Mentre la macchina a raggi X standard crea solo un’immagine in bianco e nero, lo scanner RToo fornisce immagini a raggi X ‘a colori’ o spettrali, che consentono ai materiali di risaltare sulla base della loro composizione elementare“, afferma. .

L’opera è stata scansionata dettagliatamente, dagli strati di fondazione agli smalti finali, rivelando la struttura interna del dipinto di Raffaello.

Durante questo processo è diventato chiaro che il lavoro è stato eseguito strato per strato da Raffaello, senza l’aiuto dei suoi assistenti di laboratorio e apprendisti“, afferma Jiří Lauterkranc, restauratore d’arte e co-fondatore di InsightART.

L’azienda ha ricevuto consulenza aziendale e sostegno finanziario dal centro di incubazione aziendale dell’ESA a Praga.

Siamo abituati a diversi tipi di applicazioni tecnologiche che fanno uso di dati satellitari, sistemi di navigazione, aeroplani o satelliti. Tuttavia, la combinazione di tecnologia spaziale e arte è molto non convenzionale: questo è l’unico progetto “, afferma Michal Kuneš, responsabile del progetto del centro di incubazione aziendale dell’ESA.

Il centro fa parte di ESA Space Solutions , che è il punto di riferimento per grandi idee di business che coinvolgono lo spazio in tutte le aree della società e dell’economia. La sua missione è supportare gli imprenditori in Europa nello sviluppo di imprese che utilizzano applicazioni satellitari e tecnologia spaziale.

pubblicità

Lascia un commento