Esordio virtuale per Oscar Piastri e Aymeric Laporte con Renault.

Questo weekend, Renault DP World F1 Team schiererà Oscar Piastri, giovane speranza di Renault Sport Academy, e il calciatore francese Aymeric Laporte, sulla linea di partenza del Gran Premio Virtuale di Azerbaigian di Formula 1.

La redazione.

Questo weekend, Renault DP World F1 Team schiererà Oscar Piastri, giovane speranza di Renault Sport Academy, e il calciatore francese Aymeric Laporte, sulla linea di partenza del Gran Premio Virtuale di Azerbaigian di Formula 1.

Oscar Piastri è entrato a far parte di Renault Sport Academy a Gennaio in virtù della vittoria conseguita nella Formula Renault Eurocup l’anno scorso. Quest’anno, l’Australiano disputerà il Campionato FIA di Formula 3 con Prema Racing, la scuderia campione in carica.

Domenica, Oscar farà la sua prima apparizione in un Gran Premio Virtuale sull’emozionante circuito urbano di Baku, mentre si accelerano i suoi preparativi per la stagione 2020.

Nel garage virtuale, il pilota diciannovenne sarà affiancato da Aymeric Laporte, una delle star del Manchester City.

Invitato dal team in occasione dell’ultimo Gran Premio di Abu Dhabi, Aymeric Laporte aveva già avuto modo di avvicinarsi ad una delle sue grandi passioni, restando con la voglia di scoprire sempre di più la Formula 1.

Il francese ventiseienne ha, ora, l’occasione di partecipare ad una gara virtuale confrontandosi con gli attuali piloti di Formula 1, con giovani talenti e altri calciatori sul tracciato di Baku, con i suoi 6.003 km.

Dopo essere entrato nei Citizens a Gennaio 2018, Aymeric Laporte è diventato uno dei giocatori più amati dal pubblico di Manchester. Da allora si è aggiudicato per ben due volte la Premier League nonché quattro coppe nazionali, confermandosi come uno dei migliori difensori del mondo.

Per la gara di esibizione (ore 18.00 CET) prima del Gran Premio Virtuale (ore 19.00 CET), Nicolas Longuet e Fabrizio Donoso rappresenteranno la scuderia con l’obiettivo ambizioso di continuare la serie fortunata che ha portato al settimo posto di Nicolas e alla dodicesima posizione di Fabrizio nel Principato di Monaco.

Oscar Piastri: «Non vedo l’ora di riprendere il volante, anche se solo virtualmente. Ho disputato alcune gare su simulatore, quando ero in Australia, e la scarica di adrenalina e la natura competitiva di queste corse sono esattamente come quelle delle sfide della vita reale. Sono impaziente di affrontare i grandi nomi del motorsport e di altre discipline sportive. Devo ammettere che non sono un grande tifoso di calcio, ma sarà un’esperienza incredibile correre con Aymeric Laporte. Ringrazio Renault DP World F1 Team per questa opportunità e spero di tornare a casa con un trofeo virtuale!»

Aymeric Laporte: «L’idea di correre in Formula 1, questo weekend, mi entusiasma. Certo, lo farò solo virtualmente, dato che prenderò il volante del mio simulatore a Manchester, ma è un’occasione fantastica poterlo fare con gli altri piloti. Ci tengo veramente a ringraziare Renault DP World F1 Team per quest’opportunità. Mi allenerò il più possibile sul circuito di Baku prima della ripresa della Premier League. Ci sarà proprio da divertirsi!»

pubblicità

Lascia un commento