Estate 2021, addio macchina fotografica, vince lo smartphone.

Secondo l’ultimo sondaggio condotto da Wiko, solo il 20% delle foto scattate sono destinate ai social, mentre l’era dei selfie e dei ritratti volge al termine.

Redazione.

Fare una foto o immortalare un momento speciale, oggi, è sempre più facile: basta un semplice clic. Con la diffusione degli smartphone – sempre più accessoriati e dotati di comparti fotografici d’avanguardia per catturare ogni soggetto – e la loro facilità d’utilizzo, non è infatti un caso che sia aumentata anche la quantità di utenti che si dilettano nell’arte della fotografia.

A confermarlo è l’ultimo sondaggio condotto dal brand di telefonia Wiko all’interno della sua Instagram Community. In questo sondaggio Wiko ha voluto indagare gli ultimi trend di utilizzo dello smartphone a chiusura dell’estate. Secondo il 79% dei rispondenti da quando c’è lo smartphone si fotografa di più. E le vacanze sono uno di quei momenti clou in cui cimentarsi nella creazione di souvenir digitali da condividere con amici, partner e parenti. Il 54% ammette, infatti, di aver scattato ben oltre 50 foto.

E nella scelta del device da portare in viaggio, tra macchina fotografica e smartphone, non ci sono dubbi: vince il cellulare (91%). Solo il 9%, una nicchia di veri appassionati, opta per gli apparecchi tradizionali.

Contrariamente a quanto ci si possa aspettare, però, per l’83% dei partecipanti alla survey, meno del 20% delle fotografie che vengono realizzate è destinata alla pubblicazione sui social. Solo il 17% dichiara che l’80% degli scatti che produce vedrà la luce sui feed o nelle story dei propri profili.

Tra ritratti, selfie, foto di panorami e Golden Hour, i soggetti preferiti sono proprio questi ultimi due (86%). Un semplice trend del momento o la fine di un’era focalizzata sull’individualità? Di certo quest’estate la luna ha offerto colori straordinari invogliando sempre più utenti a catturarla. Ma si sa, i risultati, con lo smartphone, sono spesso scarsi (55%) e molti dei rispondenti preferiscono addirittura rinunciarci (45%). Provare invece a immortalare panorami mozzafiato in notturna? Qui il campione si divide equamente a metà: da un lato c’è chi lo ritiene impossibile e dall’altro chi, grazie alla Night Mode, come quella presente sull’ultimo Power U10, riesce a portare a casa buoni risultati.

Che gli album dei ricordi dei viaggi siano sempre più digitali è ormai noto. Eppure, un buon 32% degli utenti coinvolti preferisce stampare le best pics di ogni vacanza per conservarle e metterle al riparo dai mancati backup. La maggioranza (68%), comunque, sceglie di creare degli album dedicati sul proprio smartphone. È proprio qui che il 62% dei rispondenti conserva i propri ricordi (scelta favorita rispetto ai servizi cloud). Le memorie dei nostri device custodiscono preziosamente sempre più pezzi delle nostre vite. Allora perché non munirsi di uno smartphone in grado di offrire tanto spazio di archiviazione come il nuovissimo Power U30 da 128GB?

pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *