Now Reading
European Philippine International Film Festival cresce.

European Philippine International Film Festival cresce.

Dal 28 al 30 maggio, tornerà in Italia con un’emozionante selezione di film dalle Filippine.

Redazione.

In risposta alla sfida senza precedenti rappresentata dalla crisi pandemica mondiale, la scorsa edizione di EPIFF ha visto il trasferimento del festival da Firenze al mondo cibernetico. La nuova dimora virtuale del festival è comunque riuscita ad accogliere gli amanti del cinema filippino in Italia, in un numero di gran lunga superiore alle edizioni precedenti.

Anche quest’anno EPIFF si terrà in formato smaterializzato e presenterà un programma ricco di film ed incontri completamente dedicato alla scoperta delle migliori espressioni del cinema filippino.

Ideato dai registi Ruben Soriquez e Maurizio Baldini, EPIFF è prodotto ed organizzato insieme alla Philippine Italian Association, al Film Development Council of the Philippines, a See thru pictures, alla Camera di Commercio Italiana nelle Filippine e quest’anno anche alla National Commission for Culture and the Arts ed i suoi due Sentro Rizal, i centri di lingua e cultura filippine, a Milano e a Roma. Inoltre quest’anno il festival è supportato anche da Film Philippines Incentives, dalla piattaforma di streaming TBA PLay & TVCO, dalla NGO Liter of Light Italia e dall’associazione OFW watch Italy.

In questa 4a edizione, la selezione di film proposta da EPIFF ambisce ad offrire una panoramica sulla dinamicità del cinema filippino e per riflesso anche sulla bellezza e sulla complessità dell’arcipelago, con le sue diverse culture, le sue lingue regionali, i suoi paesaggi selvatici e rurali, le sue città operose ed il suo vivace mondo dell’arte.

L’ampia selezione di film, tutti visibili per 48 ore, dal 28 al 30 maggio, riflettere la ricchezza di generi e formati del cinema odierno. E per meglio orientarsi, i film saranno suddivisi in categorie: Cortometraggi contemporanei; CineMarya Women Short Films; Bantayan Film Festival Short Films; Lungometraggi d’oggi e di ieri; Film italiani girati nelle Filippine.

CATEGORIE E FILM

Cortometraggi filippini contemporanei

  • Filipiñana di Rafa Manuel
  • Jodilerks Dela Cruz, Employee of the Month di Carlo Manatad
  • Budots: The Craze di Jay Rosas and Mark Limbaga
  • Babylon di Keith Deligero

CineMarya Women Short Films

  • Noontime Drama di Kim Timan
  • Dalaginding na si Isang (Isang è oramai una giovane donna) di Nigel Santos
  • Winged Dreams to the Blue Heavens di Maria Escasa
  • Adira di Jorzheema Hamid
  • Ola di Mihan Jumalon

Bantayan Film Festival Short Films

  • Kagat (Morso) di Timay Villarta
  • Daw Uran (Come pioggia) di Skim Gueverra
  • Mga Binhi sa Palad ni Ruding (Semi nella mano di Ruding) di Nino Maldecir
  • Ako Guimbal (Sono Guimbal) di Bob Perez
  • Lisua ang Makasasala (Convertire il peccatore) di Lodrigo Basco Jr.

Lungometraggi filippini d’oggi e di ieri

  • Remnants of A Revolution di Cha Escala (2020) (Prima visione italiana)
  • Milan (restaurato) by Olivia Lamasan (Prima visione italiana)
  • Poon di Roni Benaid (Prima visione italiana)
  • Death of Nintendo di Raya Martin (2020) – in partenariato con TVCO

Film italiani girati nelle Filippine

  • Ted di Paolo Bertola (2020, short, horror)
  • Stormed di Francesco Conte (2013, short, documentary)
  • The Landscape Within di Andrea Capranico (2016, feature film)

Dal 28 al 30 maggio, l’intero programma sarà online, accessibile gratuitamente, unicamente dall’Italia, sulla stessa piattaforma di streaming dell’anno scorso: iWatchMore (www.iwatchmore.com).

INCONTRA I REGISTI

Sabato 29/5, si terranno due incontri con i registi filippini e con quelli italiani, in cui si discuteranno temi quali la scrittura cinematografica e la produzione di film nelle Filippine:

See Also

14.00 (CET): “Dalla carta alla pellicola: come una storia diventa un film”. Partecipano I registi Gale Osorio, Kyle Nieva, Kim Timan, Jay Rosas e Cha Escala.
Registrazioni: http://bit.ly/TranslatingStoriestoFilmEPIFF


15.30 (CET): “Vivere e girare film nelle Filippine”. Partecipano i registi italiani in programma quest’anno: Andrea Capranico, Paolo Bertola, Francesco Conte, Ruben Soriquez e Maurizio Baldini. Concluderà l’incontro Film Philippines Incentives con la presentazione dei dispositivi per la produzione cinematografica nelle Filippine.
Registrazioni: http://bit.ly/LivingandFilminginthePhEPIFF

L’intero programma sarà accessibile gratuitamente, senza registrazione. I film saranno in lingua originale con sottotitoli in inglese. Tutti i film filippini saranno visibili unicamente in Italia. Mentre i film Italiani e gli incontri saranno visibili anche dalle Filippine.

Dove vedere i film: www.iwatchmore.com/

Sito internet: https://www.epiff.org/

Pagina FB: https://www.facebook.com/EPIFF-European-Philippine-International-Film-Festival-178749242708087/

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°7 Luglio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top