Now Reading
Farmaci per il Covid-19 studiati sulla ISS.

Farmaci per il Covid-19 studiati sulla ISS.

La microgravità ci aiuterà nella lotta contro COVID-19, con esperimenti commerciali europei che verranno svolti sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Redazione.

Medicinali per il Covid-19.

ICE Cubes Facility (ICF) nel rack Columbus European Physiology Module (EPM)

Gli scienziati utilizzeranno il servizio commerciale ICE Cubes in Europa  per testare un medicinale anti-COVID-19 in condizioni di microgravità al fine di comprendere meglio come il  remdesivir  interagisce con la sua sostanza di rilascio, la ciclodestrina, in modo che l’efficienza del farmaco possa essere migliorata. Sarà la prima volta che la ricerca relativa al COVID-19 avrà luogo sulla Stazione Spaziale Internazionale.

L’esperimento rappresenta anche l’apice della collaborazione tra importanti stakeholder: InnoStudio  e  Cyclolab e Kirara , gestito dalla Japan Manned Space Systems Corporation ( JAMSS ), per citarne alcuni

BioAsteroide

Vista dell'unità sperimentale di bioasteroidi integrata nel contenitore dell'esperimento

La  missione BioAsteroid dell’Università di Edimburgo  utilizzerà il  Bioreactor Express Service  per studiare come la gravità influenzi l’interazione tra microbi e roccia in un liquido a gravità ridotta, con il supporto dell’Agenzia spaziale britannica. BioAsteroid si basa su ricerche pubblicate di  recente  sull’esperimento BioRock che ha esaminato il modo in cui i microbi si sono comportati in diverse circostanze gravitazionali per estrarre risorse dalle rocce. Questi microbi potrebbero fornirci informazioni chiave sulla nostra strada per colonizzare la Luna e Marte. 

Il progetto BioAsteroid è un ottimo esempio di come la collaborazione con partner commerciali possa accelerare drasticamente la ricerca. Ci sono voluti circa un decennio prima che il suo predecessore BioRock arrivasse dal concepimento alla Stazione Spaziale Internazionale e ritorno, mentre BioAsteroid viaggerà nello spazio entro un anno dal suo concepimento. 

See Also

Benefici

Tradizionalmente, la ricerca in orbita è stata gestita da agenzie spaziali governative, che lavorano con scienziati sul terreno mentre gli astronauti eseguono esperimenti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Ma con l’espansione dell’industria spaziale, vengono coinvolti più partner commerciali. 

Questi esperimenti dimostrano i vantaggi della collaborazione con partner commerciali. I ricercatori non devono aspettare un invito a presentare idee o entrare in un processo di selezione per essere presi in considerazione per un esperimento a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Questo è un vantaggio per le aziende che cercano di essere le prime sul mercato a presentare i propri risultati.

Un maggiore accesso, vantaggi di mercato per le società commerciali e tempi di esecuzione più brevi continuano ad aumentare la quantità di ricerca spaziale e possono quindi portare a nuove scoperte più rapide. Le scoperte che ci aiuteranno a esplorare più lontano nello spazio, fornendo allo stesso tempo vantaggi alle persone qui sulla Terra, sono una buona notizia per tutti. 

Benefici dell'esplorazione umana e robotica
pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°7 Luglio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top