Now Reading
Finlandia, arriva ai 18 anni obbligo scolastico.

Finlandia, arriva ai 18 anni obbligo scolastico.

Avatar

Mentre in Italia ci si arrovella sulla questione della riapertura o meno delle scuole a gennaio e sui rischi legati alla pandemia relativamente alla frequenza scolastica, il governo finlandese ha deciso di innalzare l’obbligo scolastico dagli attuali 16 anni ai 18.

di Gianfranco Nitti.

In questo modo la Finlandia sia aggiunge cosi ai quattro Paesi europei dove è in vigore l’obbligo dell’istruzione a 18 anni: Belgio, Portogallo, Paesi Bassi e Germania.

Ministro dell’Istruzione Jussi Saramo

Infatti, il Parlamento ha recentemente approvato una proposta che estende in tale direzione l’istruzione obbligatoria. Allo stesso tempo, l’istruzione secondaria superiore sarebbe gratuita per gli studenti dell’istruzione obbligatoria estesa. La riforma migliorerebbe anche l’orientamento degli studenti e svilupperebbe l’istruzione nella fase di transizione. L’obiettivo è che la riforma entri in vigore il 1 ° agosto 2021. I giovani che terminano la loro istruzione scolastica completa nella primavera del 2021, principalmente i nati nel 2005, sarebbero i primi a essere interessati dalla riforma.

L’estensione dell’istruzione obbligatoria è uno degli obiettivi fissati nel programma governativo. La riforma mira ad aumentare il livello di istruzione e competenza della Finlandia, a ridurre i divari di apprendimento ed ad aumentare l’uguaglianza e la non discriminazione nell’istruzione. L’estensione dell’istruzione obbligatoria dovrebbe aumentare anche il tasso di occupazione.

Nonostante le numerose misure di sviluppo, circa il 16 % dei giovani in questa fascia di età non riesce ancora a completare una qualifica secondaria superiore e non è più possibile cavarsela nella vita e nella vita lavorativa con la sola istruzione di base. Con l’estensione della scuola dell’obbligo, a ogni giovane sarà quindi garantito un titolo di scuola secondaria superiore, ha dichiarato il ministro dell’Istruzione.

Secondo la proposta legislativa approvata, l’istruzione obbligatoria terminera quando un giovane raggiunge i 18 anni o ha completato un titolo di studio secondario superiore (il programma di scuola secondaria superiore ed l’esame di immatricolazione o un titolo di istruzione secondaria superiore professionale). In futuro, l’istruzione e i pasti quotidiani (come avviene attualmente) restano gratuiti, insieme a libri di testo e altri materiali necessari per l’insegnamento, strumenti, abiti da lavoro e materiali, e i cinque test richiesti per completare l’esame finale, comprese le ripetizioni di test non superati. Anche il percorso verso la scuola per viaggi di 7 chilometri o più resta gratuito al livello secondario superiore. L’attrezzatura speciale necessaria per gli studi, come strumenti musicali e attrezzature sportive, rimarrebbe a carico dello studente. L’istruzione continuerà ad essere gratuita fino alla fine dell’anno solare in cui lo studente compie 20 anni. Il periodo di istruzione gratuita potrebbe anche essere prolungato per giustificati motivi, ad esempio a causa di malattia o per consentire allo studente di completare istruzione in fase di transizione.

I fornitori di istruzione scolastica completa avranno il dovere di intensificare l’orientamento degli studenti negli anni 8 e 9 della scuola dell’obbligo con particolare attenzione alla preparazione degli studenti per la fase successiva degli studi. Prima della fine dell’ultimo anno dell’istruzione scolastica di base, gli studenti devono presentare domanda per l’istruzione secondaria superiore, l’istruzione in fase di transizione o un altro tipo di istruzione nell’ambito dell’istruzione obbligatoria. L’obbligo della domanda continuerà fino a quando lo studente non avrà trovato un istituto ove studiare.

Allorquando gli studenti abbiano completato l’istruzione scolastica completa, il fornitore di questa rimane responsabile della guida, del supporto e della supervisione delle prestazioni degli studenti dell’istruzione obbligatoria fino a quando non iniziano i loro studi nella fase successiva dell’istruzione.

See Also

Se uno studente che sta completando l’istruzione scolastica inferiore non riesce a ottenere un nuovo posto di studio, il responsabile del livello di istruzione inferiore è obbligato a informare le autorità locali del comune di residenza dello studente, che quindi prendono il giovane sotto la loro guida. Il comune deve esaminare la situazione generale del giovane e il suo bisogno di sostegno insieme allo studente e al suo tutore o altro rappresentante legale. Quando uno studente inizia l’istruzione secondaria superiore, il fornitore di questa o dell’istruzione professionale diventa responsabile della guida, del sostegno e della supervisione dello studente.

La riforma include un nuovo pacchetto di istruzione per la fase di transizione, da introdurre nel 2022. L’istruzione preparatoria per i programmi che portino a una qualifica secondaria superiore (istruzione TUVA*, tipo la maturità italiana) sarà combinata con l’istruzione di base aggiuntiva, l’istruzione preparatoria per l’istruzione secondaria superiore generale e istruzione e formazione preparatoria per l’istruzione e la formazione professionali.

Lo scopo dell’istruzione TUVA è fornire le conoscenze, abilità e competenze necessarie per richiedere l’istruzione che porti a conseguire una qualifica secondaria superiore e per completare la qualifica. È destinato agli studenti della scuola dell’obbligo e ad altri utenti (come immigrati e studenti adulti) che necessitano di ulteriore preparazione per la fase successiva dei loro studi.

* Tutkintokoulutukseen valmentavaan koulutukseen (TUVA)

What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°1 Gennaio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top