Now Reading
Google: un nuovo strumento per il retail.

Google: un nuovo strumento per il retail.

Oggi Google presenta in Italia Opportunità Locali un nuovo strumento senza costi, pensato per supportare le attività commerciali con consigli su misura su come valorizzare la propria presenza online.

Redazione. (Fonte: Google)

Opportunità Locali è uno dei diversi strumenti senza costi che Google, con il piano Italia in Digitale, mette a disposizione delle persone e delle imprese italiane per cogliere le opportunità che il digitale può offrire e sono tante le storie di coloro che lo hanno già fatto. Un esempio è la Libreria Verso di Milano: grazie agli strumenti di Google hanno creato una nuova comunità di lettori. 

Il nuovo WWW: un supporto per accelerare la ripresa del retail

Durante il lockdown, il web si è rivelato un’ importante ancora di salvezza. Gli strumenti digitali ci hanno aiutato a rimanere in contatto: famiglie tra loro, insegnanti con studenti e aziende con clienti. La tecnologia si è  rivelata utilissima per persone, comunità e paesi interi come mai prima d’ora. 

Non sorprende che a seguito della pandemia il nostro uso della tecnologia abbia avuto una grande accelerazione, che si riflette anche sulle tendenze che stavamo già sperimentando in diversi settori, tra questi quello del retail. 

Trend: il nuovo WWW

Anche nel momento in cui visitare fisicamente i negozi non è più stato possibile, le persone non hanno mai smesso di cercare l’ispirazione su cosa acquistare. Da fisiche, le vetrine da osservare per cercare ispirazione sono diventate virtuali. Le ricerche di “idee” sono aumentate sia su google.com, sia su Google Immagini, con gli acquirenti che cercavano ispirazione quando non avevano in mente un prodotto specifico da acquistare. In questo senso, per i rivenditori al dettaglio essere visibili online è fondamentale per intercettare potenziali clienti: oltre il 60% degli acquirenti che abbiamo intervistato ha affermato di aver ordinato da un brand dopo averlo visto su YouTube. 

La crescente necessità di acquistare online ha portato allo stesso tempo una convergenza tra acquisti online e offline. Le persone cercano la stessa ispirazione e gli stessi consigli che potrebbero ricevere in negozio, con l’unica differenza che ora desiderano riceverli anche direttamente a casa. E i clienti chiedono di più quando fanno acquisti. Le ricerche di parole come “migliore” e “codice promozionale” continuano ad aumentare e le persone si aspettano un servizio di consegna a domicilio in un numero sempre maggiore di categorie. “WWW” non sta più solo per world wide web: ora è “What, When, Where”: quello che vogliamo, quando e dove lo vogliamo.

Infine, sappiamo che gli acquirenti di oggi desiderano che sia mantenuta la loro privacy. Vogliono avere il controllo dei propri dati e devono sapere come vengono utilizzati.

In Google, stiamo lavorando con i retailer per garantire che ogni interazione online diventi un’opportunità. Il rapporto online può essere prezioso quanto quello di persona per costruire relazioni dirette con i clienti, rafforzare la fiducia e costruire la fedeltà. I retailer devono solo utilizzare le  giuste informazioni e gli strumenti corretti per raggiungerli.

L’importanza di strumenti e competenze digitali

Anche prima della pandemia, molti rivenditori, grandi e piccoli, avevano abbracciato il digitale per trovare nuove opportunità. Consideriamo per esempio le ricerche su Google: da marzo 2020, le ricerche legate allo shopping online e a come acquistare online sono raddoppiate in tutto il mondo, anche in Italia,  dove l’interesse di ricerca relativo a “shopping online” è cresciuto del 50% (fonte: Google Trends). Allo stesso tempo, costruire la propria presenza online può aiutare le piccole e medie imprese anche a beneficio dell’esperienza offline. Secondo uno studio di Euromonitor, per il 2024 si prevede infatti che per la maggior parte degli acquisti, il 78%continuerà ad avvenire offline; allo stesso tempo, prendendo in considerazione il settore del commercio al dettaglio nello specifico, si stima che il 54% delle entrate generate dal retail andrà a quegli esercizi che avranno integrato il digitale nei loro business model.  

Per cogliere le opportunità del digitale, strumenti e competenze digitali sono fondamentali e il piano Italia in Digitale avviato da Google in Italia nel luglio 2020 va proprio in questa direzione: un progetto per accelerare la ripresa economica del Paese attraverso una serie di momenti di formazione, strumenti e partnership a supporto delle imprese e delle persone. Dall’avvio di Italia in Digitale sono oltre 300.000 le persone e le piccole e medie imprese che Google ha aiutato a digitalizzarsi. 

Un esempio è quello della Libreria Verso di Milano, che a causa della pandemia si è trovata a riorganizzare la propria attività, ripensando al ruolo dell’online divenuto determinante, anche a supporto dell’offline: “Grazie al digitale e a Google My Business oggi abbiamo una nuova comunità di lettori provenienti da tutta Italia che ci segue e ci sostiene con grande affetto. Una risorsa inaspettata, che coltiveremo anche quando sarà possibile tornare a incontrarci di persona in libreria: sono due binari che possono convivere e alimentarsi a vicenda.” Antonio, Libraio e Specialista della Comunicazione, Libreria Verso

Strumenti per i retailer e per migliorare l’esperienza dei clienti 

See Also

Ora più che mai, le aziende devono farsi scoprire in più luoghi, non solo nelle strade principali della città. Per aiutare i rivenditori a distinguersi, oggi presentiamo un nuovo strumento senza costi pensato per supportare le diverse attività con consigli su misura: Opportunità Locali

Per utilizzare il nuovo strumento Opportunità Locali, i retailer dovranno semplicemente inserire il nome della loro attività all’interno della piattaforma per ricevere dei consigli personalizzati su come migliorare la propria presenza sulla Ricerca Google e su Maps, offrire ai clienti modalità semplici di contatto, mostrare i prodotti e i servizi offerti, fissare appuntamenti e molto altro ancora. Il tutto in meno di cinque minuti. L’impatto può essere enorme: in Italia, ad esempio, i profili dell’attività su Google completi ricevono in media chiamate di oltre 3 volte superiori rispetto a un profilo incompleto.

Opportunità Locali non è l’unico strumento senza costi a disposizione dei retailer: altri strumenti e risorse sono consultabili direttamente da Italia in Digitale, nell’apposita sezione dedicata al Retail

Per rendere ancora più semplice per i retailer la gestione della loro presenza online, stiamo anche semplificando il processo, consentendo alle aziende di gestire direttamente le informazioni di contatto, gli orari di apertura e gli aggiornamenti da Ricerca Google e Maps. 

Inoltre, abbiamo creato nuove integrazioni semplificate con Shopify e WooCommerce, aiutando i rivenditori a pubblicare rapidamente il loro inventario di prodotti su Google, assicurando che più clienti sappiano cosa vendono e dove trovarli.

Nell’ottica di  aiutare le persone a cogliere le opportunità del digitale per le proprie attività, tra le novità più recenti c’è anche La Mia Impresa Online, la nuova Action sull’Assistente Google pensata per portare online la propria attività in modo facile, immediato e senza costi. In questo modo, per valorizzare la propria attività online non sarà necessario possedere delle competenza digitali specifiche: per far trovare il proprio business sulla Ricerca Google e su Google Maps basterà soltanto utilizzare la propria voce.

Fare la nostra parte 

Sappiamo che tenere il passo dell’accelerazione tecnologica a cui abbiamo assistito può essere sfidante e continueremo a lavorare duramente per aiutare e sostenere la ripresa del settore retail in Italia. Nessuno di noi sa esattamente cosa accadrà nei prossimi mesi, ma una cosa è certa: la determinazione e la creatività dimostrate delle piccole e medie imprese nell’ultimo anno meritano di essere celebrate.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°7 Luglio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top