Now Reading
I 5 pillar di Huawei per l’Europa.

I 5 pillar di Huawei per l’Europa.

Il colosso cinese delle telecomunicazioni fa il punto sul lavoro svolto nel Vecchio Continente per un 2020 basato su collaborazione e sviluppo.

di Giovanni Pugliese

Sia l’Europa che Huawei hanno superato un anno difficile e ne escono entrambi rafforzati ed entrambi entreranno nel 2020 con una buona dose di empatia, con Huawei che cerca di cooperare con l’Europa aumentare e migliorare la connettività in tutto il continente.

I 5 pillar del 2019 che Huawei vorrebbe ripetere e implementare anche per l’anno nuovo, evidenziano la strada da seguire nel 2020 tanto per il colosso cinese quanto per l’Europa e i suoi partner.

  1. Huawei può aiutare l’Europa a raggiungere la sovranità digitale.
Insieme, Europa e Huawei hanno già ottenuto molto negli ultimi 20 anni“: Abraham Liu parla all’evento 5G a Strasburgo il 18 dicembre 2019.

Garantendo condizioni di parità per i venditori, l’Europa può mantenere la propria indipendenza dagli Stati Uniti e conseguire la vera sovranità digitale. Condividendo le sue tecnologie innovative con l’Europa, Huawei può contribuire a rendere l‘Europaadatta all’era digitale“, una priorità per la Commissione europea. L’UE e Huawei possono lavorare insieme e trarre vantaggi reciproci.

        2.  È stato accolto con favore “l’approccio basato sui fatti dell’UE”.

La priorità di Huawei è la sicurezza.

Huawei ha accolto con favore l’approccio UE alla cybersecurity “basato sui fatti”, adottato dai ministri delle telecomunicazioni presso il loro Consiglio a dicembre. L’Europa è il leader naturale del 5G: ha gli operatori più avanzati e una base industriale leader a livello mondiale. L’Europa può – e deve – essere un leader per un futuro digitale sicuro.

3. 5G green.

L’Europa guarda attentamente ai cambiamenti climatici. L’accordo verde europeo, concordato dagli Stati membri al vertice del 12 dicembre, mira a rendere l’UE neutrale dal punto di vista climatico entro il 2050. Huawei, con le sue soluzioni all’avanguardia, sta già aprendo la strada verso un’Europa più verde.

         4. Resilienza: ciò che non ti uccide, ti rende più forte.

See Also

Huawei si è impegnata nell’ambito della sicurezza informatica con i governi di tutto il mondo e ha adottato importanti protocolli  per conformarsi ai requisiti di sicurezza. Huawei inoltre sta investendo miliardi di euro per migliorare i software per rendere le reti più sicure.

           5. L’Europa può portare il 5G in Africa

Il nuovo presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen afferma che l’Africa costituirà una priorità per l’UE negli anni a venire. Huawei può contribuire agli sforzi dell’UE in Africa, dove abbiamo lavorato con i nostri partner europei negli ultimi due decenni per colmare il divario digitale. Un esempio di questa cooperazione sono i nostri sei “Digitrucks”, impiegati in Tanzania, Sudafrica, Repubblica Democratica del Congo e Kenya.

Dulcis in fundo, il video del mese prodotto da Huawei giusto giusto per Natale!

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°7 Luglio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top