Now Reading
I deputati europei definiscono piani per un sistema fiscale più equo adatto all’era digitale.

I deputati europei definiscono piani per un sistema fiscale più equo adatto all’era digitale.

Avatar

Le norme fiscali internazionali obsolete devono essere riviste, inclusa un’aliquota d’imposta sulle società minima effettiva; l’UE dovrebbe agire da sola se i negoziati globali falliscono.

Redazione.

Adottando la loro risoluzione con alcuni mesi di anticipo rispetto alle decisioni attese dall’OCSE, i deputati stanno cercando di mantenere lo slancio a livello europeo, spingendo per cambiamenti sulle loro preoccupazioni principali.


Aliquota fiscale minima globale, nuovi diritti di tassazione e UE in prima linea


Per ridurre l’elusione fiscale e rendere le tasse più eque, i deputati formulano una serie di suggerimenti per modificare le regole obsolete stabilite ben prima che esistesse l’economia digitale.


Chiedono che un’aliquota fiscale minima effettiva sia fissata a un livello equo e sufficiente per scoraggiare il trasferimento degli utili e prevenire la dannosa concorrenza fiscale. A questo proposito, la risoluzione accoglie anche la recente proposta dell’amministrazione statunitense di un’aliquota fiscale globale del 21% sulle società.


I diritti di tassazione dovrebbero riflettere che, a seguito della digitalizzazione, l’interazione tra imprese e consumatori contribuisce in modo significativo alla creazione di valore nei modelli di business altamente digitalizzati. Ciò consentirebbe di pagare più tasse dove si crea valore, come è sempre stato il concetto alla base della tassazione, piuttosto che dove le aliquote sono più basse.


Infine, i deputati insistono sul fatto che l’UE dovrebbe sviluppare una propria posizione di ripiego, che avrebbe inizio se i negoziati globali non daranno risultati entro la fine dell’anno. Entro la metà del 2021, dovrebbe esserci una proposta su una tassa sui servizi digitali e una tabella di marcia della Commissione con diversi scenari, con o senza accordo a livello OCSE.


La risoluzione è stata adottata con 549 voti favorevoli, 70 contrari e 75 astensioni.


Citazioni

See Also


Durante il dibattito di mercoledì, Andreas Schwab (PPE, DE), uno dei correlatori, ha affermato: “ Negli ultimi anni abbiamo avuto un grosso problema con i servizi digitali perché sono stati tassati in modo più leggero rispetto a quelli tradizionali. Questo problema è cresciuto ulteriormente durante la pandemia COVID-19. La parità di trattamento fiscale non è solo equa, ma è anche necessaria per una concorrenza leale. Questa risoluzione fornisce linee guida chiare e semplici su come abbandonare la tassazione delle imprese digitali e tradizionali in modo diverso “.


Martin Hlaváček (Renew, CZ), il secondo correlatore, ha affermato: “I grandi attori digitali non possono avere un vantaggio ingiusto rispetto alle PMI. Abbiamo la responsabilità morale di garantire che le multinazionali digitali contribuiscano con la loro giusta quota, proprio come tutte le altre società e cittadini. Sebbene questo problema possa essere risolto al meglio a livello internazionale, questo deve essere l’ultimo tentativo: o c’è un accordo entro l’estate all’OCSE oppure l’UE deve adottare la propria strategia. Non possiamo sederci per sempre e fare affidamento sul livello internazionale “.


Scenario


Sono attualmente in corso colloqui a livello OCSE per ripensare in modo completo le norme fiscali internazionali in modo che riflettano meglio i cambiamenti significativi che le economie hanno subito a causa della globalizzazione e della digitalizzazione. L’obiettivo è raggiungere un accordo a questo livello entro il terzo trimestre del 2021.


Il Parlamento si è concentrato sulle sfide fiscali dal 2015, quando è stata istituita la sua prima commissione temporanea in materia. Questo comitato è continuato fino al 2019, quando è stato istituito un sottocomitato permanente. La sottocommissione in materia fiscale ha iniziato i suoi lavori nel giugno 2020.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°5 Maggio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top