Il bestseller Internazionale “Il Problema Dei Tre Corpi” diventa una serie originale Netflix.

Il problema dei tre corpi (Remembranceof Earth’s Past) ha stravolto completamente il significato della fantascienza.

Redazione.

Sebbene il romanzo si basi su una storia piuttosto comune, quella del primo contatto dell’umanità con una civiltà aliena, la capacità dell’autore cinese Liu Cixin di intrecciare scienza e immaginazione ha reso la sua visione del futuro e dei contatti con gli extraterrestri più realistica rispetto a qualsiasi altra mia esperienza di lettura nel campo della fantascienza. Inoltre, sono stato attratto dal concetto di vulnerabilità di tutti gli esseri umani rispetto alla stessa minaccia esterna, che da una parte li divide e dall’altra li unisce. 

Sin da quando ho iniziato a lavorare in Netflix a serie quali Black Mirror e Sense8, ho sempre cercato soggetti e punti di vista originali e questa storia non fa differenza: è singolare, speciale ed è estremamente facile identificarvisi. Ecco perché sono felice di annunciare che Il problema dei tre corpi e i suoi due sequel, vincitori del prestigioso premio Hugo, debutteranno su Netflix come serie.

Abbiamo ottenuto i diritti da The Three-Body Universe e Yoozoo Group per produrre l’adattamento seriale in lingua inglese e allo scopo abbiamo messo insieme un team creativo talentuoso e attento. Tutte le persone coinvolte hanno in comune una grande passione e stima per il libro, ma anche la visione creativa e l’ambizione necessari per raccontare questa storia al pubblico di tutto il mondo.

Il team creativo

Del team fanno parte gli sceneggiatori e produttori esecutivi David Benioff e D.B. Weiss (Il Trono di Spade), oltre ad Alexander Woo (The Terror: Infamy, True Blood), che contano su una vasta esperienza nella realizzazione di saghe ambiziose a cavallo del tempo e dello spazio. Non appena abbiamo iniziato a discutere di questo progetto ci siamo scambiati email frequenti e abbiamo sempre parlato del libro in modo ossessivo ogni volta che ne avevamo l’occasione. Fin dal principio mi è stato chiaro che sarebbero stati fieri sostenitori del materiale originale.

Anche Rian Johnson e il suo coproduttore Ram Bergman (Looper – In fuga dal passato, Cena con delitto – Knives Out, Star Wars: Episodio VIII – Gli ultimi Jedi), che da molto tempo strabiliano i fan con emozionanti storie epiche e spiazzanti hanno collaborato al progetto in qualità di produttori esecutivi, realizzando il desiderio di riunire queste menti creative per celebrare il lavoro di tutti, portando ognuno la propria prospettiva.

In quanto fan sfegatati del libro è stato particolarmente significativo per tutti noi avere il supporto di Liu Cixin, che è riuscito a creare questo grande universo. Cixin ha fatto un ulteriore passo in avanti diventando produttore consulente insieme a Ken Liu, che ha scritto la traduzione in inglese di Il problema dei tre corpi e Death’s End. Il coinvolgimento di Cixin e Ken ci ha permesso di lasciare intatto lo spirito dei libri.

A completare il team creativo sono una rosa di  produttori esecutivi prestigiosi ed entusiasti:

  • Bernadette Caulfield (Il Trono di Spade, X-Files), da poco a capo della casa di produzione Benioff & Weiss.
  • Nena Rodrigue, presidentessa del settore TV presso T-Street, casa di produzione di  Johnson e Bergman.
  • Lin Qi, che dirige le aziende detentrici dei diritti Yoozoo Group e The Three-Body Universe, insieme a Zhao Jilong, vice presidente di The Three-Body Universe, tutti profondamente impegnati a promuovere lo sviluppo del franchise di Three-Body.
  • Plan B Entertainment (di Brad Pitt, Jeremy Kleiner e Dede Gardner), società conosciuta per aver portato diligentemente sullo schermo progetti internazionali e acclamati dalla critica come Okja per Netflix e il film premiato agli Oscar Moonlight. 
  • Rosamund Pike e Robie Uniackela cui società Primitive Streak è specializzata in proprietà letteraria internazionale di prestigio.

Citazione da Il problema dei tre corpi:”Come nel mio lavoro, si tratta solo di mettere insieme tanti aspetti che apparentemente non hanno nulla a che fare l’uno con l’altro. Ricomponendoli nel modo giusto si arriva alla verità”.

Abbiamo tutti un obiettivo in comune: rendere omaggio a questa storia incredibile e trasportare le persone coinvolte in un’avventura indimenticabile.

-Peter Friedlander, Vicepresidente, Serie drammatiche originali

I pareri del team creativo:

Liu Cixin, autore e produttore consulente: “Nutro grande rispetto e fiducia nei confronti del team creativo che collabora per adattare Il problema dei tre corpi per il pubblico televisivo. Il mio obiettivo è quello di raccontare una storia che trascende il tempo e i confini tra nazioni,  culture ed etnie, obbligandoci a considerare il destino dell’umanità come un bene comune. In quanto autore, sono onorato che questa nuova forma di fantascienza raccolga sempre più appassionati in tutto il mondo e non vedo l’ora che questa storia venga proposta ai fan nuovi ed esistenti su Netflix.”

David Benioff e D.B. Weiss, sceneggiatori e produttori esecutivi: “La trilogia di Liu Cixin rappresenta la serie fantascientifica più ambiziosa che abbiamo mai letto: trasporta i lettori dagli anni Sessanta fino alla fine dei tempi, dalla vita sul nostro puntino blu fino ai margini più lontani dell’universo. Non vediamo l’ora di passare i prossimi anni a raccontare questa storia epica al pubblico di tutto il mondo.”

Alexander Woo, sceneggiatore e produttore esecutivo: “È un privilegio adattare uno dei più grandi capolavori fantascientifici cinesi. La trilogia Il problema dei tre corpi mette insieme tanti aspetti che amo: personaggi complessi e sfaccettati e interessi esistenziali, il tutto raccontato sotto forma di elegante allegoria profondamente umana. Sono felicissimo di avviare la mia collaborazione con Netflix al fianco di questo abile team creativo.” 

Bernadette Caulfield, produttore esecutivo: “Dopo aver collaborato per tanti anni con David e la D.B., sono contenta di entrare a far parte dell’azienda e di intraprendere questo nuovo viaggio con loro e con il fantastico team di Netflix. Condividiamo la stessa visione e le stesse passioni: dar vita a grandi storie dinamiche; il progetto de Il problema dei tre corpi è unico, speciale e allo stesso modo ambizioso.”

Lin Qi, produttrice esecutiva: “The Three-Body Universe e Yoozoo Group desiderano collaborare con il team creativo appassionato di Il problema dei tre corpi e con gli artisti internazionali nella creazione di diverse forme d’arte. La missione di Yoozoo è ‘celebrare e diffondere la civiltà attraverso la tecnologia’ e la saga di Da Liu [Liu Cixin] rappresenta proprio quella splendida civiltà. Siamo entusiasti di intraprendere questa nuova avventura insieme a Netflix, un concentrato di creatività e un servizio di intrattenimento davvero globale che non ci fa mancare grandi film e serie TV.”

pubblicità

Lascia un commento