Japan Mania: tutto quello che avreste voluto sapere sulla cultura giapponese.

Il 2021 rappresenta l’opportunità per noi europei di fare un salto nella cultura giapponese e rivedere alcuni dei suoi concetti chiave.

Redazione.

Ghibli, la leggenda dell’animazione giapponese

Lo studio di animazione Ghibli è stato creato nel 1984 da due registi giapponesi, Isao Takahata e Hayao Miyazaki. Rompendo con i cliché dell’animazione giapponese, i film prodotti dallo studio traggono ispirazione dalla cultura e dall’immaginazione giapponesi. Tra i temi più ricorrenti dei film di Ghibli troviamo innanzitutto la questione dell’impatto dell’uomo e della natura. Visivamente molto realizzati, intrisi di poesia e fantasia, serviti da accattivanti colonne sonore, questi film hanno raggiunto un pubblico molto vasto e oggi hanno una grande influenza in tutto il mondo. Ad esempio, il museo Ghibli, aperto nel 2001 nella periferia di Tokyo, ha già accolto circa 10 milioni di visitatori. E per poterlo fare, devi prenotare il tuo biglietto con diversi mesi di anticipo! Per una buona ragione, puoi scoprire i segreti della realizzazione di film diventati cult, come Il mio vicino Totoro o La città incantata .

Nel 2014, Ghibli ha annunciato la cessazione della produzione. Una gran parte del team si è poi radunata attorno a una nuova struttura, lo studio Ponoc, che ha pubblicato il suo primo lungometraggio d’animazione in Giappone nel 2017: Mary and the Witch’s Flower . Diretto da Hiromasa Yonebayashi , discepolo di Miyazaki, questo film mostra che lo spirito Ghibli ha ancora molti anni belli e lunghi davanti a sé.

Il libro Tribute to Studio Ghibli: Les Artisans du Rêve ti permetterà di conoscere un po’ di più la storia dello studio.

Andando oltre:  i migliori film di Hayao Miyazaki per Age

J-pop contro K-pop

Probabilmente hai già sentito parlare di J-Pop o “pop giapponese”: questo stile musicale, i cui rappresentanti si sono fatti un nome in particolare attraverso i crediti di anime o videogiochi, negli anni 2010 ha avuto molto successo.

Un aggiornamento è necessario, però, perché K-Pop (“Korean Pop”) sembra aver definitivamente detronizzato il J-Pop, brandendo clip dall’estetica leccata dove nulla è lasciato al caso: coreografie, acconciature e stili di abbigliamento che promuovono l’esuberanza. È forse la sua attrazione per gli spettacoli americani che ha portato il successo del K-Pop ben oltre l’Asia.

Sulla scia di Psy e del suo famoso Gangnam Style con 3 miliardi di visualizzazioni su Youtube, alcuni gruppi stanno andando bene.Il nome di BTS (Bangtan Boys) potrebbe non significare nulla per te, eppure questo gruppo di 7 ragazzi sfida ogni record. Dopo essere salito al primo posto nelle vendite record negli Stati Uniti, ha in programma un tour mondiale, con due date a Bercy per l’autunno. Il suo semplice annuncio ha scatenato le passioni sui social…

Per familiarizzare con il genere, puoi anche dare un’occhiata a Exo o Got7, entrambi in cima all’ondata K-Pop!

Manga: gli Eterni e gli altri

È impossibile parlare della cultura giapponese senza parlare dei manga, che lì occupano un posto di rilievo. È un aspetto importante della cultura… ma anche dell’economia giapponese! C’è da dire che il settore dei manga è organizzato in modo tale da poter mantenere un ritmo di produzione impressionante, attorno a serie che spesso si estendono su diversi decenni. I disegnatori (“mangaka”) sono quindi soggetti a tempistiche molto impegnative, e si avvalgono dei servizi di assistenti a cui delegano parte della produzione delle lastre. Questi vengono pubblicati per la prima volta nei settimanali di pre-pubblicazione prima di sperimentare una seconda vita nelle raccolte. Se c’è successo, questo contenuto potrebbe irrigare altri settori produttivi come televisione, cinema o videogiochi… a meno che non sia il contrario!

See Also

Tra le deve includere la serie One Piece , seguendo la sua strada … dal 1997. Possiamo anche scoprire nuova puntata di Hunter x Hunter (36 ° volume) di Seven Deadly Sins (41 ° volume) o Assassinio aula (21 e del volume ). Ma attenzione, è meglio aver seguito queste serie dall’inizio.

L’attaccamento del pubblico a certi universi è così forte che quando una serie si interrompe, a volte è meglio continuare. Dragon Ball Z , per esempio, è in corso attraverso manga e anime Dragon Ball Super , ed è disponibile in videogioco  Dragon ball Z Fighter . In un altro genere, lo shôjo Fruits Basket aveva diritto al suo spin-off, Fruits Basket Another .

kawaii!

Nel mercato giapponese dei giochi/giocattoli, non sarai in grado di resistere alla forza di “kawaii” (traduci in “carino”). Questa tendenza si incarna in personaggi rotondi e colorati, destinati principalmente a un pubblico giovane ma che fanno anche capovolgere i cuori di molti adulti.

Uno dei maggiori produttori di prodotti kawaii è il giapponese San-X. All’interno delle sue collezioni, aspettati di imbatterti in una moltitudine di cuccioli, gattini, unicorni e altri animali, uno più irresistibile dell’altro. L’azienda ha ancora una stella, che arriva tra le altre cose, album da colorare e carte glitterate  : si tratta di Rilakkuma . Questo personaggio di orso “rilassato” avrà presto anche la sua serie animata su Netflix! 

Infine tranquilli se siete travolti da questa valanga di tendenze che i vostri figli sembrano integrarsi perfettamente: sembra che anche la moda sia vintage. A riprova, i tamagotchi stanno tornando nei campi da gioco…

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°7 Luglio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top