Now Reading
La scienza della gravità zero.

La scienza della gravità zero.

Perché 40 ricercatori lavorano in un aereo che vola alla massima spinta in angoli ripetuti di 50 °?

La redazione.

Il coordinatore del progetto di volo parabolico dell’ESA Neil Melville spiega perché 40 ricercatori che lavorano su 12 esperimenti tecnologicamente avanzati vengono imbarcati in un aereo che vola alla massima spinta in angoli ripetuti di 50 °. I voli parabolici offrono sessioni di 20 secondi di gravità zero, per un totale di 10 minuti di assenza di gravità per ogni volo. Il vantaggio dei voli parabolici, rispetto ad altre piattaforme per la sperimentazione in gravità alterata, è che i ricercatori possono interagire in volo con il loro esperimento: messa a punto di un hardware, esecuzione di test su soggetti umani o modifica dei parametri di volo. Gli esperimenti sono scelti con cura in base ai potenziali benefici, alla sicurezza e alla unicità.

Neil evidenzia alcuni degli esperimenti sulla 72a campagna dell’ESA che hanno riguardato discipline diverse come l’astronomia, le tecniche di raffreddamento, la metallurgia, il tempo e la fisiologia umana.

L’esperimento Progra2 sta creando nuvole di materia e sta registrando come la luce viene dispersa da particelle di dimensioni micrometriche. La polvere a base di carbonio viene scelta per assomigliare alle nuvole rinvenute nel nostro Sistema Solare, ad esempio attorno ad asteroidi e comete. Conoscere  come la luce viene dispersa da queste particelle nella microgravità aiuterà a interpretare le osservazioni fatte dai telescopi e aumenterà la nostra comprensione dell’Universo.

Un esperimento dell’Université Libre de Bruxelles in Belgio sta esaminando la guarigione delle ferite con materiali biomimetici sottoponendoli a sollecitazioni meccaniche tipiche dell’assenza di gravità. Le conoscenze acquisite apriranno la strada allo sviluppo di modelli biofisici e avranno un impatto diretto sul mercato industriale dell’elettronica indossabile.

See Also

Il team VIP-GRAN sta esaminando come le particelle si comportano in gravità ridotta per comprendere in dettaglio la fisica sottostante. Durante questo volo hanno studiato l’inceppamento delle particelle mentre scorrono attraverso piccole aperture.

Con questo siamo già al nono volo per il team VIP-GRAN.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°7 Luglio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top