Now Reading
L’energia del vento solare favorisce il nord magnetico della Terra.

L’energia del vento solare favorisce il nord magnetico della Terra.

Usando le informazioni fornite dalla famiglia satellitare Swarm dell’ESA, gli scienziati hanno fatto una scoperta su come l’energia generata dalle particelle caricate elettricamente nel vento solare fluisce nell’atmosfera terrestre dirigendosi sorprendentemente verso il polo nord magnetico che verso il polo sud magnetico.

Redazione. (Fonte: ESA)

Il Sole inonda il nostro pianeta con la luce e il calore che generano la vita, ma ci bombarda anche con particelle cariche del vento solare. Queste particelle cariche possono danneggiare le reti di comunicazione, i sistemi di navigazione come GPS e satelliti. Forti tempeste solari possono persino causare interruzioni di corrente, come il grave blackout che il Quebec in Canada ha subito nel 1989.

Il nostro campo magnetico ci protegge in gran parte da questa specie di assalto solare.

Generato principalmente da una gigantesca quantità di ferro liquido surriscaldato e vorticoso che costituisce il nucleo esterno circa 3000 km sotto i nostri piedi, il campo magnetico terrestre è come un’enorme bolla che ci protegge dalle radiazioni cosmiche e dalle particelle cariche trasportate da potenti venti che sfuggono alla gravità del Sole tirare e spazzare attraverso il sistema solare.

Come una barra magnetica, il campo magnetico terrestre sulla superficie è definito dai poli nord e sud che si allineano con l’asse di rotazione.

Le aurore offrono visualizzazioni delle conseguenze delle particelle cariche del Sole che interagiscono con il campo magnetico terrestre.

Fino ad ora, si presumeva che la stessa quantità di energia elettromagnetica avrebbe raggiunto entrambi gli emisferi. Tuttavia, un articolo , pubblicato su Nature Communications , descrive come la ricerca condotta da scienziati dell’Università di Alberta in Canada ha utilizzato i dati della missione Swarm dell’ESA per scoprire, inaspettatamente, che l’energia elettromagnetica trasportata dalla meteorologia spaziale preferisce chiaramente il nord.

Queste nuove scoperte suggeriscono che oltre a schermare la Terra dalla radiazione solare in arrivo, il campo magnetico controlla anche attivamente il modo in cui l’energia viene distribuita e incanalata nell’alta atmosfera.

L’autore principale dell’articolo , Ivan Pakhotin, che sta conducendo questa ricerca come parte della Living Planet Fellowship dell’ESA, spiega: “Poiché il polo magnetico sud è più lontano dall’asse di rotazione terrestre rispetto al polo magnetico nord, viene imposta un’asimmetria sulla quantità di energia si fa strada verso la Terra a nord ea sud. Sembra esserci un riflesso differenziale delle onde elettromagnetiche del plasma, note come onde di Alfvén.

See Also

“Non siamo ancora sicuri di quali possano essere gli effetti di questa asimmetria, ma potrebbe anche indicare una possibile asimmetria nella meteorologia spaziale e forse anche tra l’Aurora Australis a sud e l’Aurora Boreale a Nord. I nostri risultati suggeriscono anche che le dinamiche della chimica dell’atmosfera superiore possono variare tra gli emisferi, specialmente durante i periodi di forte attività geomagnetica “.

Sciame

Ian Mann dell’Università di Alberta ha dichiarato: “L’attività del Sole, come le espulsioni coronali di massa, può avere conseguenze potenzialmente gravi per il nostro modo di vivere moderno. Pertanto, studiare la fisica sottostante della meteorologia spaziale e la complessità del nostro campo magnetico è molto importante per costruire sistemi di allarme precoce e progettare reti elettriche in grado di resistere meglio ai disturbi che il Sole ci lancia.

“Siamo fortunati di avere in orbita i tre satelliti Swarm dell’ESA, che forniscono informazioni chiave che non solo sono vitali per la nostra ricerca scientifica, ma possono anche portare ad alcune soluzioni molto pratiche per la nostra vita quotidiana”.

In orbita dal 2013, i tre satelliti Swarm identici non solo restituiscono informazioni su come il nostro campo magnetico ci protegge dalle particelle pericolose del vento solare, ma su come viene generato il campo, come varia e come sta cambiando la posizione del nord magnetico. .

What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°1 Gennaio 2021

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top