Now Reading
FBI vs attacchi contro criptovalute.

FBI vs attacchi contro criptovalute.

Il Federal Bureau of Investigation (FBI) ha emesso un avviso che i criminali informatici stanno prendendo sempre più di mira gli scambi di criptovalute, le piattaforme di pagamento di terze parti e i proprietari privati ​​di risorse digitali.

Redazione.

L’FBI afferma che i criminali informatici stanno impiegando varie tecniche come il furto di identità per ottenere l’accesso alle criptovalute delle loro vittime

Gli aggressori stanno usando diverse tattiche per rubare e riciclare criptovalute, tra cui la frode del supporto tecnico, lo scambio di SIM (noto anche come dirottamento di SIM) e l’assunzione del controllo degli account di scambio di criptovaluta tramite furto di identità o acquisizione di account”.

FBI

Secondo l’FBI sono stati registrati molti casi di furto di criptovalute nell’arco di un anno riconducibili proprio al furto di identità.

“Tra maggio 2020 e maggio 2021, il servizio di sicurezza statunitense [FBI] ha osservato e ricevuto segnalazioni dalle vittime di criminali informatici che hanno rubato criptovaluta dopo:

  • aver ottenuto l’accesso agli account di scambio di criptovalute delle vittime dopo aver aggirato l’autenticazione a due fattori
  • camuffarsi come personale di supporto degli exchange di criptovalute in telefonate avviate dalle vittime che pensavano di parlare con il supporto tecnico online
  • Attacchi SIM swap rivolti ai clienti di più operatori telefonici”

Dopo lo scambio della SIM, “i criminali possono accedere alla banca delle loro vittime o agli exchange di criptovaluta per rubare denaro e risorse virtuali e bloccare gli account delle vittime dopo aver modificato le password”, secondo il rapporto.

See Also

L’FBI sta consigliando alle entità vulnerabili di adottare varie misure cautelari, inclusa l’abilitazione dell’autenticazione a più fattori (MFA).

“L’FBI consiglia alle organizzazioni finanziarie che potrebbero essere prese di mira in attacchi simili di controllare la posta proveniente da indirizzi e-mail falsificati e di tenere traccia e monitorare gli account creati di recente.

I proprietari di criptovalute sono inoltre incoraggiati ad abilitare l’autenticazione a più fattori (MFA) su tutti i loro account di criptovaluta, negare le richieste di download e utilizzare applicazioni di accesso remoto e contattare sempre gli scambi e le società di pagamento tramite numeri di telefono e indirizzi e-mail ufficiali.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°7 Luglio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top