Mégane Evision, l’innovazione di Renault.

Oggi, Renault scrive un nuovo capitolo della sua storia con un’innovativa showcar, pionieristica ed ambiziosa: Mégane eVision, che preannuncia una nuova generazione di veicoli elettrici basati sulla nuovissima piattaforma modulare CMF-EV.

Redazione.

Renault, primo costruttore francese a livello mondiale, continua ad innovare da oltre 120 anni. Che siano tecnologiche, sociali oppure ambientali, non mancano certo le sfide nel settore automobilistico. Queste evolvono e costituiscono la forza motrice dello sviluppo di Renault.

Da qualche anno, l’auto non è più vista come un semplice mezzo di trasporto individuale, ha assunto una nuova dimensione, diventando uno spazio di mobilità e condivisione, nonché un oggetto sempre più connesso. Renault ha ben presto preso consapevolezza di questa trasformazione. All’inizio dell’anno, la Marca ha tracciato i contorni di un sogno chiamato MORPHOZ. Una concept car elettrica, versatile, modulare, autonoma e connessa, per i nuovi utilizzi della mobilità.

Oggi, Renault scrive un nuovo capitolo della sua storia con un’innovativa showcar, pionieristica ed ambiziosa: Mégane eVision, che preannuncia una nuova generazione di veicoli elettrici basati sulla nuovissima piattaforma modulare CMF-EV.

Mégane eVision sfrutta al meglio le possibilità offerte dalla nuova piattaforma dell’Alleanza. Questa berlina dinamica possiede, ad esempio, una delle batterie più sottili del mercato e un nuovo gruppo motopropulsore ultracompatto che aumentano l’abitabilità. La tecnicità di alcuni dettagli e la firma luminosa, invece, ne sottolineano la modernità. Mégane eVision rompe i codici tradizionali a livello di utilizzo, proporzioni, design, ma anche di efficienza energetica.

Questo veicolo del futuro diventerà presto una realtà. Il modello di serie derivato dalla showcar sarà presentato nel 2021.

Più di un nome, una visione

Mégane eVision (che si pronuncia “Mégane i Vision”) reinventa il mercato cuore di Renault. Rappresenta il futuro della categoria delle “compatte”, in cui affonda decisamente le sue radici per abitabilità e dimensioni interne. Mégane eVision continua la storia di Mégane, modello chiave della gamma Renault da 25 anni, proiettandola con decisione nella modernità.

Questa showcar incarna la prima fase di una svolta, al tempo stesso emotiva (design), innovativa (abitacolo) e tecnologica (elettrica), che si verifica in un momento in cui anche le esigenze dei clienti stanno cambiando. Con Mégane eVision, Renault continua a svolgere il suo ruolo di innovatore e creatore di auto da vivere e lo fa migliorando ulteriormente ciò che ha sempre fatto la forza di Mégane, un riferimento per il suo segmento: piacere di guida, comfort e serenità. A tutto ciò si aggiungono importanti novità come il design Coup de Cœur, l’inedita abitabilità data dalla lunghezza e tutti i vantaggi connessi alla motorizzazione elettrica.

Renault rivendica così la continuità con la sua storia e i successi associati al nome Mégane, proponendo la sua visione di un futuro che si può già toccare con mano e che sarà accessibile a tutti.

«Grazie alla nostra nuovissima piattaforma CMF-EV sviluppata dall’Alleanza, abbiamo sovvertito i codici del design, dell’architettura, dell’efficienza energetica e degli utilizzi per immaginare la showcar Mégane eVision. Con la batteria più sottile del mercato, una carrozzeria compatta da 4,21 metri che offre l’abitabilità dei veicoli del segmento C, Mégane eVision è un fantastico gioco di magia! Abbiamo posizionato nel futuro uno dei nostri modelli più iconici. Mégane eVision reinventa Mégane, e Renault reinventa Renault. È solo l’inizio, sta arrivando una nuovissima generazione di veicoli elettrici innovativi.»

Luca De Meo, CEO del Gruppo Renault

pubblicità

Lascia un commento