Montagne di neve!

In questa immagine catturata dalla missione Sentinel-3 di Copernicus le Alpi innevate come non si vedevano da anni.

Redazione. (Fonte: ESA)

Nelle ultime settimane si sono registrate forti nevicate sulle Alpi, con precipitazioni nevose che hanno raggiunto i 3 m di neve accumulata in alcune aree delle Alpi austriache e italiane. Il 14 dicembre, l’Ocean and Land Color Instrument a bordo della missione Sentinel-3 ha acquisito questa immagine del manto nevoso e della bassa copertura nuvolosa intorno alle Alpi.

Secondo Eumetsat , la neve è arrivata in due periodi. La prima nel fine settimana del 5-6 dicembre, la seconda l’8 e il 9 dicembre. Entrambe le precipitazioni nevose hanno portato la neve sulle Alpi centrali e orientali, mai così abbondante da anni in questo periodo. I cieli si sono poi schiariti dopo il 10 dicembre, consentendo di catturare questa immagine.

Appena a sud delle Alpi, la tipica nebbia invernale può essere osservata sulla Pianura Padana. È molto probabile che la foschia sia un misto di nebbia e smog, intrappolato alla base delle Alpi a causa sia della sua topografia che delle condizioni atmosferiche. Si possono vedere macchie di neve anche in Corsica, Croazia e ai piedi degli Appennini nell’Italia centrale.

Sentinel-3 è una missione a due satelliti per fornire la copertura e la trasmissione dei dati necessari per il programma europeo di monitoraggio ambientale Copernicus. La missione si basa su due satelliti identici che orbitano in una costellazione per una copertura globale ottimale e la consegna dei dati.

pubblicità

Lascia un commento