Now Reading
Muoversi, curare e intrattenere con i sensori indossabili.

Muoversi, curare e intrattenere con i sensori indossabili.

Xsens Technologies, che tornerà a esporre al CES nel 2022, sta utilizzando la sua tecnologia di tracciamento del movimento 3D e i suoi prodotti per cambiare il modo di fare sport.

Redazione.

I principali eventi e campionati sportivi si sono rivolti a soluzioni tecnologiche sempre più innovative per aiutare gli atleti, migliorare l’allenamento e anche coinvolgere i fan in nuovi modi.

 Xsens Technologies, che sarà presente al CES 2022, sta portando la potenza dei sensori indossabili nel mondo della tecnologia sportiva ai massimi livelli per cambiare il modo in cui atleti e squadre si allenano, si riprendono dalla prestazione sportiva e si divertono.

Formazione di livello successivo

L’ MVN Analyse di Xsens, un sistema di acquisizione del movimento completo del corpo, consente ad allenatori e atleti di comprendere le minime sfumature di un movimento e scomporre la biomeccanica di uno sport. Ciò consente agli atleti di apportare le modifiche necessarie ai loro movimenti o posizioni mentre si allenano e, in definitiva, a migliorare le loro prestazioni.

Le tute con sensore di movimento Xsens misurano con precisione la distanza tra scalatore e muro, registrano i movimenti di ogni arto e individuano abitudini altrimenti identificabili solo attraverso la memoria.

La strada per la ripresa

La tecnologia Xsens aiuta anche gli operatori sanitari a comprendere i movimenti fisiologici dei loro pazienti. La clinica per infortuni sportivi Pro-F utilizza Xsens è organizzata e sviluppate per adattare le proprie terapie e valutazioni con dati istantanei.

Essere in grado di monitorare e analizzare ogni movimento muscolare mentre un paziente esegue un semplice salto, ad esempio, aiuta i terapisti a determinare la stabilità del paziente, la possibilità di un nuovo trauma in base alla posizione del corpo e altri rischi fisici.

See Also

Con il video o la semplice vista umana, sfumature come i pazienti che favoriscono un lato del corpo per evitare di aggravare una lesione sarebbero difficili da individuare e potrebbero causare ulteriori lesioni.

Coinvolgere i fan

Nel 2017, O2 ha collaborato con M&C Saatchi Sport & Entertainment e l’utente di Xsens Happy Finish per l’ esperienza Wear the Rose , consentendo ai fan di impegnarsi nei giochi di campionato con la realtà virtuale (VR). L’esperienza Wear the Rose consente agli spettatori di sfidare la squadra di rugby inglese e mettere alla prova le proprie abilità.

Il sistema Xsens MVN ha aiutato a catturare i movimenti dei giocatori per informare al meglio l’immagine generata dal computer, in modo che quando un giocatore è in esecuzione nell’esperienza VR, è la rappresentazione più accurata. Xsens ha fornito un sistema robusto in grado di sopravvivere ai placcaggi e ai movimenti agili senza compromettere i dati di acquisizione del movimento.

L’esperienza VR abilitata da Xsens ha permesso ai fan di acquisire un nuovo livello di coinvolgimento con i giocatori, da vicino e personale.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°7 Luglio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top