Opera on Ice sceglie Suzuki come Auto ufficiale della Special Edition 2020.

Suzuki è Auto ufficiale di Opera on Ice 2020 – Special Edition, lo spettacolo di Canale 5 che domenica 27 dicembre alle ore 16.30 porterà il grande pattinaggio su ghiaccio nelle case degli italiani. 

Redazione.

Quest’anno la pandemia ha impedito di dar vita a quella che sarebbe stata la decima edizione di Opera on Ice, ma il pubblico potrà comunque ammirare le grandi stelle del pattinaggio in una selezione delle esibizioni più suggestive del recente passato. Questa raccolta del meglio di Opera on Ice, dal 2011 al 2019, mostrerà le performance compiute dagli atleti in tre location mozzafiato quali l’Arena di Verona, la Piazza degli Scacchi di Marostica e il Foro Italico di Roma. Le loro apparizioni sulle piste saranno accompagnate da cori, da orchestre e dalle voci più apprezzate della lirica internazionale, oltre che dai giovani talenti emergenti della Fondazione Pavarotti. Questa alternanza di situazioni renderà più intensa che mai la magia dell’evento televisivo più atteso del periodo natalizio.


Dove c’è ghiaccio, c’è Suzuki
La Casa di Hamamatsu è felice di essere stata scelta come madrina dell’evento, per il forte valore simbolico che rappresenta il pattinaggio su ghiaccio. L’eleganza e il senso di libertà che esprime chi pratica questa disciplina raffigurano l’ideale di mobilità secondo Suzuki, un modo spostarsi in cui le emozioni alla guida convivono con tecnologie all’avanguardia nel pieno rispetto dell’ambiente. Con impegno e grande costanza, i campioni del pattinaggio si migliorano giorno dopo giorno e arrivano a compiere evoluzioni sensazionali, mantenendo un controllo assoluto anche nei salti e nei volteggi più veloci. Così i tecnici Suzuki mettono la stessa dedizione nello sviluppo delle auto della gamma di Hamamatsu, l’unica del mercato a essere composta da sole vetture ibride, tutte disponibili su richiesta del cliente anche con il cambio automatico e con la trazione integrale, perfetta anche per affrontare al meglio una superficie fredda e scivolosa come il ghiaccio.

I migliori campioni
Opera on Ice 2020 – Special Edition presenterà un cast di campioni straordinari per creare uno spettacolo coinvolgente e indimenticabile, in cui lo sport, l’arte e la musica si fonderanno con la storia e l’architettura. I telespettatori sogneranno con le performance dello Zar Evgeni Plushenko, della giapponese Shizuka Arakawa e dello specialista delle trottole Stéphane Lambiel. Accanto alle star internazionali ci saranno alcuni tra gli atleti italiani più quotati, come le coppie composte da Nicole Della Monica e Matteo Guarise e da Anna Cappellini e Luca Lanotte e la squadra italiana di pattinaggio sincronizzato Hot Shivers, senza dimenticare l’amatissima Carolina Kostner.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909
Suzuki Motor Corporation è un costruttore di automobili, motocicli e motori fuoribordo.
Nel settore automobilistico Suzuki è all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car.
Suzuki nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.
Nel 1920, il laboratorio Suzuki Loom Works diventa Suzuki Loom Manufacturing Co. e nel 1952 viene introdotta la prima bicicletta motorizzata, la Power Free.
Nel 1954 Suzuki diventa Suzuki Motor Corporation Ltd. e nel 1955 nasce Suzulight, la prima automobile, seguita nel 1965 dal primo motore fuoribordo, il D55, nel 1970 da Jimny LJ10, il primo 4×4 e, nello stesso anno, dal mini MPV Carry L40V, 100% elettrico.
Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita puntando su tecnologia, affidabilità, design e innovazione.

pubblicità

Lascia un commento