Now Reading
“Patente speciale” per la sicurezza online.

“Patente speciale” per la sicurezza online.

Kaspersky coinvolge le scuole italiane in un nuovo progetto di formazione digitale.

Redazione.

Kaspersky presenta “Midori Motorsport”, un progetto dedicato ai bambini tra i 5 e i 10 anni che, con la collaborazione della piattaforma Educazione Digitale, coinvolgerà le scuole primarie italiane per educare e sensibilizzare i più piccoli sui temi di base della sicurezza informatica. I bambini verranno accompagnati dai loro insegnanti alla scoperta del web e delle buone pratiche in materia di sicurezza informatica attraverso giochi educativi e laboratori che gli consentiranno di acquisire nuove capacità, imparare a sviluppare senso di responsabilità e pensiero critico nei confronti di internet. I primi 300 insegnanti che aderiranno all’iniziativa riceveranno anche la versione cartacea del libro “Midori Kuma e la gara davvero speciale”, scritto dalla giornalista del Corriere della Sera Alessia Cruciani e illustrato da Gianfranco Florio, noto illustratore della Disney. Il libro, attraverso le storie di un simpatico orso verde e dei suoi piccoli amici, pone l’accento sui pericoli a cui i più piccoli sono esposti online e offre agli insegnanti un ulteriore strumento di educazione alla sicurezza informatica.

In un mondo sempre più tecnologico e connesso, è inevitabile che i bambini entrino in contatto con gli strumenti digitali già dai primi anni di vita e può capitare che l’utilizzo dei dispositivi tecnologici non sia sempre supervisionato da un adulto. Secondo il Rapporto Auditel-Censis in Italia oggi i bambini entrano in possesso del primo smartphone ad un’età media di 7 anni: su un campione di 100 persone tra i 4 e i 10 anni, è emerso che il 18% possiede un cellulare, il 33% utilizza un tablet e più del 50% può collegarsi ad internet tramite i device disponibili in famiglia (PC fisso o portatile, tablet, cellulare o smart-TV). A questa età è più facile essere esposti a diversi rischi online ed essere prede facili per malintenzionati e criminali informatici. Secondo quanto emerso dal Kaspersky Family Report1, infatti,il 14% dei genitori ha dichiaratoche i propri figli sono stati esposti a contenuti che li incoraggiavano a compiere azioni violente o inappropriate. Inoltre, come evidenziato dalla ricerca, sei genitori su dieci (60%) hanno assistito ad un incidente online che aveva come obiettivo quello di compromettere la sicurezza dei propri figli.

I bambini, pur essendo sicuramente molto bravi nell’uso di smartphone e tablet, non conoscono realmente le potenzialità di questi strumenti né tantomeno dispongono di quella capacità critica che gli consentirebbe di valutare adeguatamente le conseguenze delle loro azioni on-line e di quelle degli altri. Proprio per questo motivo Kaspersky ha deciso di lanciare il progetto Midori Motorsport, un’iniziativa volta ad educare i bambini della scuola primaria ad un uso consapevole e responsabile della rete. Il progetto ha l’obiettivo di accompagnare i più piccoli nei loro primi passi nel mondo del web, facendoli sentire a proprio agio nella navigazione in rete e offrendogli tutte le competenze necessarie per fronteggiare eventuali situazioni di rischio. Con la collaborazione di Educazione Digitale, piattaformadidattica gratuita riconosciuta dal MIUR, Kaspersky ha lanciato una call agli oltre 60.000 docenti delle scuole italiane già iscritti al sito, invitandoli a partecipare all’iniziativa.

Agli insegnanti che aderiranno all’iniziativa verrà messa a disposizione una guida didicattica realizzata da Kaspesky e dal team di pedagogisti di Educazione Digitale che ha l’obiettivo di fornire materiale di spunto per guidare i più piccoli alla scoperta del web e degli strumenti che permettono la navigazione in rete in modo efficace e sicuro, dando ai docenti non solo i concetti chiave da trasmettere, ma anche consigli pratici, proposte di gioco e spunti laboratoriali per lavorare su questi temi insieme al gruppo classe o favorire una rielaborazione dei contenuti individuale, in ambiente domestico. Il percorso sarà arricchito di ulteriori strumenti di formazione coinvolgenti e risorse didattiche in lingua italiana e inglese, funzionali a lezioni con metodologia CLIL.

Tutte le attività previste consentiranno di innescare processi di riflessione su temi significativi, come l’importanza della privacy e dell’uso di meccanismi di tutela online; l’identificazione di app, video, giochi e risorse in rete adatte all’età dell’utente che ne fruisce; il riconoscimento delle azioni di cyberbullismo e stimolo alla reazione attraverso canali di ascolto e aiuto.

Per offrire un ulteriore strumento educativo, Kaspersky ha realizzato il libro illustrato per bambini “MIDORI KUMA e la gara davvero speciale”, che racconta le avventure di Lola e Peter, di 8 e 10 anni, in visita per la prima volta ad un cartodromo. Con loro, Midori Kuma, il simpatico orso verde pronto a dispensare consigli utili sulla sicurezza. Nel cartodromo impareranno che, come per guidare i kart è necessario attenersi a precise regole, anche se non è necessario avere una vera e propria patente, anche per navigare con consapevolezza su internet e saper riconoscere i segnali di pericolo lungo il percorso è possibile stabilire delle norme di comportamento che potremmo pensare come una specie di “patente”. Il libro è stato scritto da Alessia Cruciani, giornalista e autrice di libri per ragazzi sul mondo digitale, ed è stato illustrato da Gianfranco Florio, disegnatore noto per le collaborazioni con Disney, Pixar e la storica rivista Topolino.

Alessia Cruciani giornalista e autrice di libri per ragazzi, ha dichiarato: “Credo fortemente nella necessità di fornire un’educazione digitale a bambini e ragazzi. E il progetto ideato da Kaspersky va proprio in questa direzione. Se è vero che il mondo virtuale offre tante opportunità, è altrettanto fondamentale conoscere le regole essenziali, da subito, per viverlo senza spiacevoli incidenti. Per questo ho portato Midori Kuma e i suoi amici in pista a vedere una gara di kart, spiegando loro che, così come ci vuole una patente per guidare, ne servirebbe una anche per viaggiare online senza correre il rischio di andare a sbattere”

See Also

Il libro sarà disponibile sulla piattaforma di Educazione Digitale in versione digitale in italiano e in inglese, mentre i primi 300 insegnanti iscritti riceveranno in omaggio una copia cartacea insieme a degli stickers di Midori Kuma da condividere con i bambini delle loro classi.

Per partecipare al progetto di Kaspersky “Midori Motorsport” gli insegnanti possono registrarsi a sulla piattaforma di Educazione Digitale.

Spesso partiamo dal presupposto che i bambini di oggi siano esperti di tecnologia, e questo in qualche modo è vero anche se solo da un punto di vista operativo. I bambini crescono in un mondo sempre più connesso e legato alla tecnologia e capita spesso che siano i genitori o i nonni a chiedere consigli ai più piccoli su come utilizzare smartphone, gadget e altri apparecchi che fanno parte della nostra vita. Bisogna però ammettere che, anche se mostrano più dimestichezza nel maneggiare i vari dispositivi tecnologici, di certo i bambini non sanno sempre come utilizzarli in una maniera corretta e razionale. Sicuramente tenerli lontani dal web non è pensabile, ma si possono educare ad un uso sano dei dispositivi, fornendo loro gli strumenti conoscitivi per comprendere e prevenire le situazione di rischio. Per raggiungere questo obiettivo abbiamo deciso di portare il progetto Midori Motorsport nelle scuole italiane, perché la scuola non è solo il luogo in cui apprendere nozioni ma è una scuola di vita e si deve tenere conto anche della loro vita digitale,” ha dichiarato Alessandra Venneri, Head of Corporate Communications & Public Affairs at Kaspersky Italy & South East Europe

1 Il sondaggio di Kaspersky condotto da Savanta ha intervistato 8.793 genitori di bambini tra i 7 e i 12 anni in 20 paesi in tutto il mondo. L’obiettivo del sondaggio è quello di comprendere le loro paure, esperienze e tattiche quando si tratta di di sicurezza su Internet dei loro figli. Il sondaggio fornisce anche insight sui modi più efficaci per evitare e mitigare i pericoli online per i bambini.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°7 Luglio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top