Now Reading
Sicilia al primo posto in Italia per la banda ultra-larga

Sicilia al primo posto in Italia per la banda ultra-larga

Avatar

L’I-Com Broadband Index certifica la copertura in Ultra-Wideband del 90% del territorio insulare

La redazione

L’Istituto per la competitività I-com ha certificato, nell’ultimo Broadband Index, la copertura della banda ultralarga per il 90% del territorio insulare, ponendo le performance dell’Agenda digitale siciliana al primo posto nel nostro Paese.

I-com ha dichiarato alla stampa che “la migliore prestazione per il livello di sviluppo della rete internet di nuova generazione è quella della Sicilia, la Regione in cui l’Ultra-Wideband è maggiormente sviluppata, con una copertura del 90% del territorio, collocando l’Isola al top del ranking nazionale”.

Gaetano Armao, Vice Presidente e Consigliere per l’Economia, a cui è stata delegata l’Agenda digitale siciliana, ha dichiarato: “La strategia digitale lanciata dal Governo Regionale Siciliano rappresenta una grande opportunità per favorire le imprese, le pubbliche amministrazioni e i cittadini dell’isola al fine di garantire una crescita inclusiva, intelligente e sostenibile. Ogni cittadino siciliano e ogni azienda con sede, o semplicemente operante, nella Regione saranno in grado di acquisire competenze digitali e sfruttare al meglio le infrastrutture materiali e immateriali create in attuazione di questa agenda. I siciliani saranno anche in grado di raccogliere la sfida di una nuova frontiera dello sviluppo e della crescita. In questo contesto, l’istituzione di un centro di competenza è essenziale, anche in Sicilia, e per questo motivo abbiamo chiesto al governo italiano di includere un serio impegno di spesa nella prossima legge di bilancio “.

See Also

L’Agenda digitale siciliana è stata approvata lo scorso anno e ha visto nel 2018 un massiccio aumento delle spese in termini di risorse finanziarie, rispetto all’anno precedente, di cui 75 milioni di euro assegnati alla banda ultra larga per coprire 142 comuni siciliani.

Nel 2022, tra le infrastrutture Broadband (30 Mbit / s) e Ultra-Wideband (100 Mbit / s), si stima che la Sicilia diventerà l’area infrastrutturale più digitale del Mediterraneo, con un data center di livello continentale, un disaster recovery e cloud computing systems, posti al centro di uno straordinario sistema di Backbones Landing Points, collegati ai più importanti cablaggi sottomarini dell’Europa meridionale.

pubblicità
What's Your Reaction?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno III N°1 Gennaio 2021 P.IVA 15990471003

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scroll To Top