Stai leggendo
“The sea rider”, l’advergame sviluppato da Anothereality per MSC.

“The sea rider”, l’advergame sviluppato da Anothereality per MSC.

AnotheReality, leader nello sviluppo di soluzioni immersive XR (eXtended Reality), presenta oggi un nuovo significativo aggiornamento di “The Sea Rider”, mobile game sviluppato per MSC Mediterranean Shipping Company (MSC) dedicato al mondo della logistica e dei trasporti.

Redazione.

L’advergame – rilasciato nell’ottobre 2019 e scaricato da oltre 40.000 utenti – si conferma come soluzione strategica e innovativa per veicolare, grazie a meccaniche di gamification, tematiche green come l’eco-sostenibilità delle navi, valore molto caro al brand MSC.

In “The Sea Rider” il giocatore ha l’obiettivo di “conquistare” diversi porti con la propria nave cargo, riducendo al minimo l’impatto sull’ambiente e prestando attenzione a non danneggiare la fauna selvatica e le coste. Ai temi protagonisti della versione 2020 del gioco, è stato aggiunto il concetto di “biofuel”, combustibile alternativo che MSC utilizza regolarmente sulle proprie navi portacontainer e che contiene fino al 30% di miscele di biocarburanti di provenienza responsabile. Grazie a questo combustibile, la potenziale riduzione di emissioni di CO2 può raggiungere l’80-90%.

Unire il divertimento al concetto di sensibilità ambientale è stata sin dall’inizio la sfida dell’app sviluppata per MSC – commenta Fabio Mosca, chief technology officer di AnotheReality –. Il punto di forza di questo gioco è infatti proprio la sua capacità di affrontare in modo semplice, divertente e coinvolgente l’attuale tema dell’inquinamento e dell’influenza che i trasporti hanno sugli equilibri della Terra. Tramite le novità sviluppate abbiamo tentato di comunicare le accortezze che MSC ha messo in atto per ridurre il più possibile il proprio impatto ambientale. A vincere, insomma, nel gioco come nella realtà, saranno i più ecologici” – ha concluso Mosca.

Vedi Anche

I cambiamenti apportati dal nuovo update hanno introdotto quattro nuovi porti, Abu Dhabi, Anversa, King Abdullah e Valencia, da cui partire per esplorare nuove destinazioni in un’atmosfera vivace e colorata. Ogni tragitto è stato arricchito da meccaniche di gioco e nuove sfide che testano l’abilità dell’utente, come ad esempio sfruttare correnti variabili per portare il cargo a destinazione con un utilizzo minore di carburante, oppure utilizzare i passaggi secondari e le grotte per “teletrasportare” la nave più velocemente in prossimità del porto da raggiungere. Nell’ottica di una sensibilizzazione su tematiche pro-ambiente, alcuni livelli avranno un limite massimo di mosse a disposizione, strettamente legate al consumo simbolico di barili di biofuel. Le novità riguardano anche gli aspetti di user interface, con un nuovo tab menu arricchito da una inedita sezione leaderboard. I giocatori più abili potranno infatti ammirare le loro prestazioni in una classifica globale che riporta la Top50 mondiale dei migliori punteggi realizzati giocando.

Chi si avvicina a “The Sea Rider” per la prima volta trova di seguito elencate le caratteristiche generali del gioco:

  • Barra di sostenibilità: è il modo più semplice per tenere sotto controllo il proprio impatto ambientale durante il gioco e assicurarsi di star navigando in maniera “green”. Finché la barra rimane verde si possono guadagnare punti extra.
  • Livelli multi-stage: ogni livello è composto da più sottolivelli per aumentare l’engagement durante il gioco.
  • Biofuel e n° di mosse limitate: strategia e precisione sono un must di “The Sea Rider”. Per ogni partita si hanno infatti a disposizione un numero limitato di mosse poiché ogni lancio corrisponde a un consumo di biofuel.
  • Limite di tempo: per raggiungere il porto successivo bisogna tenere conto anche del tempo, la velocità di gioco è quindi un altro fattore da tenere in considerazione.
  • Eco-coins: la raccolta delle eco-monete permette di aumentare il punteggio finale e possono essere usate come “stella polare” per trovare la giusta rotta al porto successivo
  • Stelle e riconoscimenti: il punteggio finale e la barra di sostenibilità incidono sul numero di stelle che si possono ottenere a fine livello. Attenzione! Bisogna avere un certo numero di stelle per poter sbloccare il livello successivo.
  • Navi: le navi da gioco sono riproduzioni fedeli della flotta “green” di MSC tra cui alcune delle più grandi navi porta container del mondo.
  • Porti: il gioco ripropone l’attuale rete globale di MSC che conta circa 2000 servizi oceanici in tutto il mondo.
Qual è la tua reazione?
Contento
0
Emozionato
0
Innamorato
0
Non sono sicuro
0
Sciocco
0
Vedi Commenti (0)

Lasci una Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

© 2019 Digitude.it - Iscrizione registro Tribunale di Roma n.131 del 10/10/2019
Anno II N°10 Ottobre 2020

Direzione Redazione Via Saronno 65 00188 Roma

Tel 06297174 | 3318967481 | 3391586440
redazione@digitude.itgiovanni.pugliese@digitude.itinfo@digitude.it
info@pec.digitude.it - advertising@digitude.it - sviluppo@digitude.it

Scorri in Alto