Venice VR Expanded al MEET.

Dal 1 al 19 settembre Milano ospita le opere in realtà virtuale della 78° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

Redazione.

​​​​Selezionato tra importanti istituzioni internazionali, MEET Digital Culture Center, il centro d’Arte e Cultura Digitale creato a Milano con Fondazione Cariplo, ospiterà le opere presenti alla 78° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica che fanno parte del Venice VR Expanded Satellite Programme
Il pubblico avrà la possibilità di prendere visione di tutte le opere della sezioneal MEET VR CORNER dall1 al 19 settembre (quindi anche nella settimana successiva alla chiusura della Mostra di Venezia) tutti i giorni dalle 15.00 alle 20.00:ogni angolo del MEET sarà equipaggiato con visori VR, per la fruizione di opere in realtà virtuale in concorsoFuori Concorso – Best of VR Expanded e, infine, delle opere sviluppate nel corso delle precedenti edizioni di Biennale College Cinema – VR oltre ad un Evento Speciale – Fuori Concorso. In totale 32 opere in realtà virtuale realizzate con le più sofisticate tecniche di narrazione.

MEET è stato selezionato come satellite della Venice VR Expandedunica sede in Lombardia. In Italia le altre istituzioni sono la Fondazione Giacomo Brodolini – Laboratorio Aperto di Modena, a Torino il Museo nazionale del cinema e a Mestre M9 – Museo del ‘900, oltre alle sedi internazionali di Centre PHI (Montréal, Canada), Sandman Studios – Sandbox Immersive Festival (Pechino, Cina), MC2: Grenoble (Grenoble, Francia), Centquatre-Paris (Parigi, Francia), Invr.Space (Berlino, Germania), Eye Filmmuseum (Amsterdam, Paesi Bassi), Less Media Group – Moscow Museum of Modern Art (MMOMA) (Mosca, Russia), Espronceda – Institute of Art & Culture (Barcellona, Spagna), Euromersive Turkey – IKSV Salon & Kolektif House (Maslak) (Istanbul, Turchia), Portland Art Museum & Northwest Film Center – Portland Art Museum (Portland, USA).

Sempre negli stessi giorni, MEET offrirà una ricca programmazione internazionale dedicata al mondo dell’arte e della realtà virtuale con laboratori, incontri, live performance e proposte legate all’universo digitale: dall’opera immersiva Renaissance Dreams dell’artista multimediale Refik Anadol, alla dance performance di Ariella Vidach fino all’Ars Electronica Festival 2021- Garden Milano, oltre ad aperitivi a tema e incontri di approfondimento con esperti del calibro di Simone Arcagni, Omar Rashid, Michel Reilhac e Streamcolors.

L’accesso sarà su abbonamento (15 euro per tutta la rassegna) e con prenotazione obbligatoria.
Sul sito di MEET tutti i dettagli.

Ecco l’elenco delle opere che saranno disponibili: 

GENESIS di JOERG COURTIAL
Germania / 13′

SPIRIT OF PLACE di DALE DEACON
Sud Africa, Danimarca / 30′

MYRIAD.WHERE WE CONNECT. |VR EXPERIENCE di LENA THIELE, SEBASTIAN BAURMANN, DIRK HOFFMANN
Germania / 31′

BLISS IN THE EAR OF A STORM di ADAM LIEBER, HAL SORTA
Regno Unito, Sud Africa, Usa / 20′

ANANDALA di KEVIN MACK
Usa / 15′

CLAP di KEISUKE ITOH
Giappone / 13′

YI YUAN (THE FINAL WISH) di WANG HAIPEI, WANG SHANSHAN
Cina / 20′

TEARLESS di GINA KIM
Corea del Sud, Usa / 12′

LE BAL DE PARIS DE BLANCA LI di BLANCA LI
Francia, Germania, Lussemburgo / 35′

CAVES di CARLOS ISABEL GARCÍA
Svizzera / 19′

IL DUBBIO – EPISODE 2 di MATTEO LONARDI
Spagna, Italia / 7′

MONTEGELATO di DAVIDE RAPP
Italia / 28′

CONTAINER di MEGHNA SINGH, SIMON WOOD
Sud Africa / 16′

GOLIATH: PLAYING WITH REALITY​ di BARRY GENE MURPHY, MAY ABDALLA
Regno Unito, Francia / 25′

LUN HUI (SAMSARA) COMPLETE PART 1 AND 2 VERSION di HSIN-CHIEN HUANG
Taipei* (*come da pratica istituzionale) / 21′

END OF NIGHT di DAVID ADLER
Danimarca, Francia / 49′

LA PLAGE DE SABLE ÉTOILÉ (THE STARRY SAND BEACH) di NINA BARBIER, HSIN-CHIEN HUANG
Francia, Taipei* (*come da pratica istituzionale) / 15′

ANGELS OF AMSTERDAM di ANNA ABRAHAMS, AVINASH CHANGA
Paesi Bassi / 30′

BING MEI GUEI (THE SICK ROSE) di TANG ZHI-ZHONG,  HUANG YUN-HSIEN
Taipei* (*come da pratica istituzionale) / 17′

EVENTO SPECIALE – FUORI CONCORSO

IN THE MIST di CHOU TUNG-YEN
Taipei* (*come da pratica istituzionale) / 15′

BEST OF VR EXPANDED – FUORI CONCORSO

MASKMAKER di BALTHAZAR AUXIETRE
Francia / 300′

REEDUCATED di SAM WOLSON, BEN MAUK, NICHOLAS RUBIN, MATT HUYNH
Usa, Kazakhstan / 20′

SAM & MAX: THIS TIME IT’S VIRTUAL! di MICHAEL LEVINE
Usa / 300′

JURASSIC WORLD AFTERMATH di RICHARD SNOWDON
Regno Unito, Australia, Usa / 180′

MICRO MONSTERS WITH DAVID ATTENBOROUGH di ELLIOT GRAVES
Regno Unito, Usa / 5′

MIND VR EXPLORATION di DENG ZUYUN, YONG CAO
Cina / 15′

MARE di RUI GUERREIRO
Giappone, Svezia / 180′

WRAITH: THE OBLIVION – AFTERLIFE di ERIK ODELDAHL​​​​​​
Svezia / 480′

SPACE EXPLORERS: THE ISS EXPERIENCE – EPISODES 1-2 di FÉLIX LAJEUNESSE, PAUL RAPHAËL​​​​​​
​​​​​​Canada, Usa / 55′

KUSUNDA di FELIX GAEDTKE, GAYATRI PARAMESWARAN
Germania, Nepal, Svezia, Svizzera, Taipei* (*come da pratica istituzionale) / 23′

MYST di RAND MILLER
USA / 120′

BIENNALE COLLEGE CINEMA VR – FUORI CONCORSO

LAVRYNTHOS di AMIR ADMONI e FABITO RYCHTER, produttore: FABITO RYCHTER
Brasile, Perù / 16′ – prodotto col Biennale College Cinema VR grant

pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *